Riporto uno studio dedicato alla vescica iperattiva non responsiva ai farmaci.

Quali sono i migliori trattamenti?

 

Un numero considerevole di pazienti affetti dalla sindrome della vescica iperattiva (OAB) non risponde alla farmacoterapia e all'addestramento alla vescica a causa di una risposta insoddisfacente o intollerabile.

 

Obbiettivo

Esaminare la letteratura disponibile che valuta l'effetto terapeutico delle modalità di trattamento di terza linea disponibili per la vescica iperattiva.

 

Acquisizione di prove

I database PubMed, Medline e Cochrane sono stati cercati per tutti gli studi confrontando i risultati delle modalità di trattamento di terza linea disponibili.

 

Evidenza

Diverse procedure chirurgiche minimamente invasive sono disponibili per i pazienti con OAB refrattaria. Queste terapie includono la tossina botulinica intravescicale di tipo A, la stimolazione del nervo tibiale posteriore e la neuromodulazione sacrale.

 

Conclusioni

Nessuna delle menzionate modalità terapeutiche mostra una forte superiorità rispetto ad un'altra. Se i risultati di una terapia non sono soddisfacenti, si può tentare di passare a un'altra terapia di terza linea. L'algoritmo di trattamento dipende da diversi fattori, tra cui età, comorbilità, preferenza del paziente, esperienza chirurgica e problemi finanziari. Tutti questi fattori dovrebbero essere presi in considerazione prima di iniziare il trattamento.

 

 

https://doi.org/10.1016/j.euf.2018.05.004