Macchie bianche, rosse e scure sul glande, prepuzio e vulva? Non sottovalutatele

Dr. Luigi LainoData pubblicazione: 28 giugno 2019Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2019

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

Molto spesso mi arrivano pazienti che narrano di un'insorgenza di macchie bianche, rossastre, o marroni (scure) sui propri genitali persistenti da mesi.

Ancora più spesso, vedo che le terapie effettuate da questi pazienti (sovente al di fuori dell'area specialistica dermatologica) attingono ai più svariati medicamenti, antimicotici, antibatterici, antitutto..

Chiedo poi quale sia stata la diagnosi clinica, ma quasi costantemente i pazienti riferiscono di NON averne mai ricevuta una precisa.

All'esame obiettivo e alla peniscopia e vulvoscopia digitale, poi i risultati sono incontrovertibili: il Paziente è affetto da Lichen sclerosus dei genitali, una malattia infiammatoria, immunologica ed autoimmunitaria, NON infettiva, che costituisce una PRECANCEROSI non obbligata (nel senso che non tutti i Lichen sclerosus si trasformano in tumori, ma molti tumori dei genitali hanno con sé una storia di Lichen sclerosus).

Il messaggio da portare a casa è quindi il seguente:

In caso di macchie bianche+rosse+marroni, la raccomandazione è quella di effettuare quanto prima una visita Dermatologico Venereologica al fine di chiarire la condizione clinica, senza applicare terapie fai-da-te o terapia SENZA una diagnosi precisa.

Dr. Luigi Laino, Dermatologo e Venereologo

 

#lichen #lichensclerosus #lichengenitali #macchiebianche #macchierosse #macchiemarroni #glande #vulva

Autore

luigilaino
Dr. Luigi Laino Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2000 presso UNIVERSITA' LA SAPIENZA di ROMA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 50938.

2 commenti

#1
Utente 553XXX
Utente 553XXX

Mio marito a seguito di un intervento di circoncisione ,nel lontano 1984 ,aveva 6 anni,ha avuto queste macchie rosse,marroni e bianche .Ci Ha convissuto da sempre non avendo mai una diagnosi esatta.Nel 99 un dermatologo usò l azoto liquido ma nel giro di due mesi ricomparvero.Poi altre visite specialistiche le descrissero come angiocheratomi...Vorremmo venire da lei e cercare di risolvere perché il problema estetico lo sta ossessionando portandolo a pensare di avere brutte malattie.
La ringrazio anticipatamente

#2
Utente 553XXX
Utente 553XXX

Soprattuto con il laser si potrebbe risolvere?Io lo spero tanto perché ci ha convissuto una vita ed ora è esausto perché lo ha sempre limitato .
Grazie

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Dermatologia e venereologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.