Dolore di spalla: un sintomo da non sottovalutare

Dr. Luigi GrossoData pubblicazione: 24 novembre 2014Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2014

In un recente lavoro pubblicato su “JAMA” (Journal of the American Medical Association), viene riportato che la malattia della cuffia dei rotatori (RCD = rotator cuff disease) sia una delle cause più comuni di dolore alla spalla secondo i medici.

Per tale motivo sono stati posti alcuni criteri per fare diagnosi di RCD quanto prima possibile. L’indagine è stata condotta mediante 28 studi da parte di medici specialisti.

 luigigrosso_spalla-scapola-alata-05

Le lesioni della cuffia si manifestano in un range che va dal 7% al 30% della popolazione. Sono indistintamente colpiti uomini e donne in una fascia di età compresa fra i 40 e i 50 anni.

Con la senilità anche la CDR va incontro ad invecchiamento della sua struttura anatomica e diventa suscettibile di cambiamenti di tipo degenerativo che ne modificano la resistenza. Quello che in un periodo di giovinezza può essere molto ben tollerato ecco che un semplice trauma o uno sforzo smisurato ed improvviso può essere deleterio in tarda età. Per tale motivo i tendini della CDR si fibrillano e/o si staccano dall’omero fino a produrre un difetto che si chiama “Lesione della cuffia dei rotatori”.

cuffia rotatori

Quando i tendini o muscoli della cuffia dei rotatori subiscono un deterioramento, il paziente manifesta una sintomatologia che varia a seconda della lesione.

Nelle lesioni semplici vi può essere solo una comparsa di dolore e un certo grado di debolezza. Con il sopraggiungere di lesioni complesse, cioè rotture sempre più ampie, il paziente non è più in grado di sollevare o ruotare il braccio così come poteva fare prima della lesione e ha dolore significativo associato con il minimo movimento della spalla. Una caratteristica di questa patologia è il dolore durante la notte. Tale dolore si irradia spesso lungo il braccio.

Il complesso articolo conclude sottolineando che la MG (Medicina Generale) rappresenta un primo tempo importantissimo per diagnosticare una sofferenza della RCD.

Sempre nell’articolo vengono riportati alcuni tests essenziali che possono essere effettuati da parte MMG.

 

Titolo originale: Does this patient with shoulder pain have rotator cuff disease?: The Rational Clinical Examination systematic review

Autori: Hermans J., Luime JJ, Meuffels DE, Reijman M, Simel DL, Bierma-Zeinstra SM.; Netherlands

Rivista e Riferimenti di pubblicazione: JAMA. 2013 Aug 28;310(8):837-47;

Autore

luigigrosso
Dr. Luigi Grosso Chirurgo generale, Chirurgo oncologo, Ortopedico, Algologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1980 presso Università Federico II - Napoli.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Napoli tesserino n° 16279.

2 commenti

#1
Utente 373XXX
Utente 373XXX

Dottore ho un dolore allucinante alle dita sinistra che prosegue alla spalla cosa puo essere .?

#2
Dr. Luigi Grosso
Dr. Luigi Grosso

Gentile utente,
le ricordo che i consulti on line devono essere postati nella sezione dedicata.
Rispondendo alla sua richiesta, tuttavia, una sintomatologia così generica va studiata e valutata sia sotto il profilo anamnestico sia sotto il profilo semeiologico al fine di identificare le possibili cause utilizzando anche indagini strumentali adeguate.
Auguri

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche spalla 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ortopedia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contenuti correlati