Utente
Buongiorno, sto pensando se fare il richiamo del vaccino per il tetano in quanto non l'ho mai fatto (sono stato vaccinato col ciclo completo nel 1988, oggi ho 36 anni).

Quando avevo 14 anni ho però avuto uno shock anafilattico in seguito ad una delle dosi del vaccino per allergie ed asma (graminacee, acari) e non è stata un'esperienza felice (il medico allergologo fu molto bravo ad intervenire tempestivamente). Ero appunto allergico ad acari e graminacee.

Da allora non ho mai più fatto un vaccino ed ora che dovrei fare il richiamo per il tetano sono dubbioso.

Ho letto che i casi di shock anafilattico per vaccino anti-tetano sono estremamente rari... ma avendo avuto l'episodio che descrivevo precedentemente mi piacerebbe avere un consiglio.

Tre settimane fa, dopo una ferita, ho fatto iniezione di immunoglobulina antitetanica. In questi giorni ho scoperto che un frammento di legno col quale mi ero ferito è ancora nella mia gamba e dovrò fare un piccolo intervento di rimozione. In questa situazione è raccomandato essere coperto contro il tetano visto che si parla della stessa ferita rimarginata dopo il taglio di 3 settimane fa e per la quale avevo fatto iniezione di immunoglobulina?

Grazie infinite in anticipo per la disponibilità.

[#1]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
Considerata la circostanza che lei è un allergopatico cronico e basta poco per attivare il sistema immunitario, io le consiglio di
evitare qualsiasi tipo di vaccino per ora. I vaccini li potrà fare solo dopo averli testati su di se. Lo stesso vale per ogni farmaco che assumerà in futuro. Le consiglio di fare i test allergologici su diversi tipi di farmaci di uso più frequente:
Per esempio 2 tipi di Antibiotici diversi, 2 tipi di Antidolorifici diversi, 2 tipi di Antinfiammatori diversi a cui non è sicuramente allergico ecc. Perchè se uno dei 2 farmaci non facesse effetto terapeutico ha sempre la possibilità di sostituirlo col gemello.
Dr. Claudio Bosoni

[#2]  
Dr. Claudio Bosoni

24% attività
20% attualità
12% socialità
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2020
perso
Dr. Claudio Bosoni

[#3] dopo  
Utente
Grazie dottore per il suo consiglio.

Come le anticipavo, tre settimane fa, in un centro sportivo, mi si è infilata una scheggia di legno di circa 4cm sottocute nel polpaccio.

Dopo aver disinfettato, sono andato al pronto soccorso e mi hanno rimosso il frammento di legno.

Ho fatto subito dopo una iniezione di immunoglobulina antitetanica.

In questi giorni, dopo una ecografia, ho scoperto che un micro frammento di legno (0,3 cm) col quale mi ero ferito è ancora presente e dovrò fare un piccolo intervento di (definitiva) rimozione nello stesso punto e nella stessa ferita oramai rimarginata.

Avendo fatto una iniezione di immunoglobulina tetanica tre settimane fa per la stessa ferita, come dovrei comportarmi - in relazione al tetano - quando nei prossimi giorni farò questo nuovo intervento per la rimozione del frammento rimasto?

Grazie mille.