Utente
Vorrei fare per la prima volta vaccino antinfluenzale, dato che ho 65 anni e varie patologie, tra cui pregressa ischemia coronarica con stent.
Tuttavia ho anche una pregressa tiroidite autoimmune (con valori però normali, sia degli anticorpi che della funzionalità, da alcuni anni) e una MGUS stabile da molti anni.
Inoltre assumo in questo periodo anche Immubron.
Nella mia ultima esperienza vaccinale (richiamo antitetanico un anno fa) ho avuto una immediata, anche se non grave, reazione vagale, con capogiri e nausea per una mezzora.
Vorrei sapere insomma se nel mio caso è meglio fare o non fare il vaccino, anche perché il mio medico di base non è molto favorevole a somministrarmelo.
Grazie.

[#1]  
Dr. Jan Walter Schroeder

28% attività
4% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentilissimo,le sue patologie non sono un impedimento per la vaccinazione, anzi quest'anno le indicazioni per la vaccinazione sono molto più ampie e comprendono le alterazioni del sistema immunitario come è nel suo caso. La reazione vasovagale non è da correlare al vaccino ma piuttosto al'iniezione del ago.
Ci sono centri dove vengono eseguite le vaccinazioni sotto controllo e dove potrebbe essere più tranquillo.
Cordiali saluti
Dr. Jan Walter Schroeder