Rossore localizzato labbro

Buongiorno dottori.
Ho già chiesto un consulto al riguardo, nell'area della dermatologia, ma come già accaduto in passato...nessuna risposta! Quindi chiedo gentilmente a voi (sperando che il mio non sia un caso da anatomia patologica) se potete, per quanto possibile virtualmente, dirmi cosa possa voler dire un gonfiore, una sorta di pallina che però tastando il labbro non sento, sul labbro inferiore.

Purtroppo ho martoriato le mie labbra fin da piccola, penso il disturbo si definisca dermatillomania.

Quindi ero sempre lì a spellarle con le unghie.

Ora ho paura di aver causato qualcosa di grave.

Lì, dove c'è questa sorta di gonfiore, ho una macchiolina rossa, tra la rima labiale e subito sotto al labbro.

Aspetto con ansia una vostra risposta.

Grazie
[#1]
Dr. Attilio Leotta Anatomopatologo, Oncologo 344 15
gentile Utente,ho letto la sua richiesta e gradirei sapere che cosa lei intenda con "sperando che non sia un caso da anatomia patologica".
Per quanto riguarda la sua lesione sarebbe opportuno sapere da quanto tempo sia presente, quali siano i problemi che essa provoca ed avere una visione della stessa per poter meglio definirne gli aspetti macroscopici

Dr. ATTILIO LEOTTA

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dott. Leotta. Grazie mille per avermi risposto. Per quanto riguarda il fatto di sperare che non sia un problema di attinenza dell'anatomia patologica,lo dico solamente in quanto spero non sia una lesione grave (una qualche forma tumorale). Tutto qua. La macchia rossa c'è da parecchi mesi, se non un annetto. Prima però era meno evidente. Ora si è un pò allargata. Poi ,a differenza di prima (era una semplice macchia) ora si crea della pellicina sù, che tende a venir via facilmente quando ci passo sopra con l'unghia. Inoltre, da due giorni, presento anche degli spacchetti sia in prossimità della macchia che più sù,sul labbro, sia all'angolo della bocca. Non so cosa pensare
[#3]
Dr. Attilio Leotta Anatomopatologo, Oncologo 344 15
come già ho avuto modo di dirle sarebbe opportuno poter osservare la lesione dal momento che l'aspetto macroscopico è importante per una corretta definizione anatomo-clinica.
Alla luce di quanto da lei riferito si potrebbe pensare ad un processo infiammatorio (cheilite) ma,ripeto, è importante quanto da me detto prima per cui le consiglierei di rivolgersi ad un Dermatologo che potrà avere gli elementi necessari per una diagnosi.

Dr. ATTILIO LEOTTA

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dott. Leotta. Come potrei mostrarle la lesione (attraverso questo sito)?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa