Utente 451XXX

Salve vi volevo esporre il mio problema..

Essendo fidanzato da circa 3 mesi il primo mese durante il primo rapporto avendo ansia e paura di venire prima del previsto non riuscivo a mantenere l’erezione per la penetrazione.

Dopo vari articoli su internet avevo letto di astenermi dalla masturbazione per un breve periodo. L’ho fatto e dopo circa 1 settimana e mezzo il secondo rapporto è andato bene e a seguire tutti gli altri. Solo che eiaculavoo davvero presto.. circa dopo massimo 3-4 minuti… molto precoce.

Adesso da circa 2 settimane non riesco ad avere una erezione tale da poter penetrare di nuovo.. sono molto a disagio per questa cosa…

Ho paura per questa eiaculazione precoce e non riesco ad avere un buon rapporto con la mia partner.. ieri facendo qualche preliminare lei senza toccarmi dopo un po ho eiaculato senza fare niente.. al solo pensiero ho eiaculato..

Secondo voi come posso risolvere tale problema? Spero che sia una situazione solo mentale.

Anche se una visita la vorrei fare. Spero mi potete aiutare

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

può risolverla solo sentendo in diretta un esperto andrologo che, dopo attenta valutazione della sua complessa problematica sessuale, fatte le indagini del caso, le darà poi tutte le indicazioni terapeutiche mirate da seguire.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-quando-il-rapporto-finisce-troppo-presto-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-dal-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

http://www.nostalgia.it/piemonte/articolo/lstp/10401/

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com