Utente 485XXX
Buongiorno,
Io e mio marito stiamo provando ad avere un figlio da poco tempo (3 mesi). Il mese scorso è ricorso a visita specialistica urologica per un dolore al testicolo destro è una cisti sull’epididimo destro. Alla prima visita ha fatto ecosoppler risultato normale e a seguito eco testocoli e addome completo. L’eco addome non ha rilevato nulla ma quella testicolare un varicocele bilaterale ma di II grado a sinistra. Da piccolo ha avuto anche un intervento per criptorchidismo sempre a sx.
L’urologo ha prescritto anche spermiogramma di cui riporto i risultati e di cui chiedo valutazione:
Volume 2,8ml
Opalescente
Grigio
Fluidificazione completa
Viscosità normale
Ph 8
Coaguli-aggregati-agglutinazioni specifiche assenti
Concertazione spermatozoi 73.3 milioni
Numero totale spermatozoi 205.3 milioni
Vitalità 68%
Motilità (PR+NP) 49%
Progressiva 34%
Non progressiva 15%
Assente 51%
Spermatozoi form tipiche 4%
Atipiche 96%
Atipie della testa 73%
Atipie del tratto intermedio: 13%
Atipie della coda: 8%
Leucociti 2%
Cellule germinali 0
Giudizio diagnostico 1.13 milioni

Aggiungo che io ho un fibroma nella parete uterina 2x3cm che non ha intaccato l’endometrio e 5 anni fa ne ho levato un altro.

Quante probabilità ci sono di una gravidanza? È possibile aumentare il numero di forme tipiche?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

dalle note che ci invia, difficile farle una prognosi corretta e dirle, da questa postazione, "quante probabilità ci sono di una gravidanza".

L'esame del liquido seminale non è drammatico e come "è possibile aumentare il numero di forme tipiche" solo il vostro andrologo ve lo può indicare dopo una attenta e precisa valutazione clinica.

Se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sempresul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Grazie mille per la celerissima risposta.
Il fatto che definisca “non un dramma” l’esame un po’ mi rincuora perché quel 4% mi aveva messo parecchia paura.

Lo spermiogramma è stato sabato mattina, domani procederemo a fissare la visita di controllo con l’urologo e poi anche una visita andrologica.

Avendo 27 anni lui e 31 io non vogliamo dover rinunciare all’idea di un figlio.

Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#4] dopo  
Utente 485XXX

Buongiorno,
abbiamo effettuato il controllo e l'urologo ha detto che lo spermiogramma è nella norma e per il varicocele non ha disposto ulteriori accertamenti.

Quindi è da ritenersi veramente nella norma oppure è meglio approfondire?

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, se confermato dal suo specialista di fiducia, l'esame è da ritenersi nella norma.

Visti comunque i suoi "articolati" problemi andro-urologici, io personalmente le consiglierei un monitoraggio della sua situazione clinica con una valutazione specialistica almeno una volta all'anno.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com