Utente 504XXX
Salve vorrei un informazione è possibile avere un herpes genitale nonostante gli esami del sangue igm siano negativi sia per herpes 1 che 2. Il mio dermatologo mi ha fatto fare tre volte la stessa cura nonostante i sintomi non passano del tutto. I sintomi sono bolle e sensibilità intorno al meato uretrale e anche sulla zona sinistra del glande non provo ne prurito ne fastidi in generale. Le vescicole al contatto con il pergamato di potassio prescritto dal mio dermatologo diventano rosso vivo ma non accennano a scomparire. Preciso che ho questo problema da quando sono stato circonciso critica due anni fa,che all inizio mi era stata diagnosticata una balanite ma la cura non ha avuto successo. Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

purtroppo situazioni cliniche particolari, come la sua, richiedono sempre un primo passo decisivo e fondamentale, cioè una visita clinica diretta; senza questa noi, da questa postazione, nulla le possiamo dire di preciso e mirato.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Salve dottor la ringrazio per la risposta. Già sono stato numerose volte dallo specialista cioè il dermatologo che ogni volta mi dice herpes genitale. Ho fatto altri esami tra cui per la sifilide hiv 1-2 gonorrea herpes 1-2 ecc ma tutto con esito negativo dall esame dell urina il mio medico curante mi ha detto che ho una lieve infezione niente di preoccupante e mi ha solo consigliato di bere molta acqua. Nel fra tempo ho interrotto la cura per L herpes in attesa di una nuova visita. Applico solo la crema a base di acido fusidico. Preciso che le vescicole sono piene di liquido tipo acquoso e se rotte mi portano una grande sensibilità. In attesa di una sua risp la ringrazio ancora

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Continui con le indicazioni ricevute e ci riaggiorni a visita specialistica fatta.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 504XXX

La ringrazio dottore le farò sapere farò una visita sia dall urologo che dal dermatologo

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#6] dopo  
Utente 504XXX

Gentile dottore sono stato dal mio urologo che mi ha diagnosticato una prostatite. La sto curando con levoxacin 500 e pelego compresse. Può essere che i sintomi descritti prima derivino da questa prostatite? A giorni avro la visita dermatologica in attesa cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile confermare ma anche escludere, essendo sintomi aspecifici.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#8] dopo  
Utente 504XXX

Grazie dottore, farò al più presto la visita dermatologica

[#9] dopo  
Utente 504XXX

Gentilissimo dottore sono stato dal dermatologo venerologo dopo visita non mi ha prescritto nulla perché la zona era troppo irritata e non poteva darmi una diagnosi quindi mi ha consigliato impacchi di camomilla e lasciato delle compresse per tre mesi a base di vitamine. Tra 15 gg mi ha detto di riandare per stabilire la cura. Vorrei un info gli impacchi si fanno con la camomilla tiepida o temperatura ambiente? Lei cosa ne pensa? Grazie in anticipo

[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente si fanno a temperatura ambiente ma, nel dubbio, risenta sempre il suo specialista di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#11] dopo  
Utente 504XXX

Grazie dottore scusi l ignoranza ma gli impacchi di camomilla sul glande che proprietà ha?perche si usa?

[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La camomilla è dotata di alcune proprietà antinfiammatorie locali questo grazie ad alcuni suoi componenti, come ad esempio la quercetina.

Il suo potere antinfiammatorio, a parità di principio attivo (in peso), è stato paragonato ed equiparato a quello del cortisone.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#13] dopo  
Utente 504XXX

Grazie dottore la tengo aggiornato per la prossima visita sperando si arrivi ad una diagnosi e cura

[#14] dopo  
Utente 504XXX

Gentile dottore sono stato di nuovo dal mio dermatologo che non mi ha dato una diagnosi concreta dicendomi che potrebbe trattarsi di tessuto cicatriziale dovuto al intervento di circoncisione e aderenze balano-prepuziali. Mi ha prescritto altre vitame assonal compresse per sei settimane e tra venti giorni ulteriore visita e valutare se si può intervenire con il laser. Mi ha detto che le vescicole non sono piene di liquido e continuare con gli impacchi di camomilla. Quello che più mi preoccupa come mai nonostante più di tre dott non si arriva ad una diagnosti? In questo lasso di tempo non vedo ne miglioramenti né peggioramento. Esiste oltre al dermatologo venerologo un altro tipo di specialista?In attesa di una vostra risp cordiali saluti.

[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ha consultato pure il suo urologo od andrologo di fiducia?

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#16] dopo  
Utente 504XXX

Si dottore all incirca un mese fa che mi ha riscontrato una prostatite. Mi sto attenendo rigorosamente alle indicazioni datemi dal dermatologo ma non credo che solo con gli integratori possa risolvere il problema perché non noto miglioramenti se non che il rossore vicino al meato è più lieve. Adesso la domanda che mi pongo è,c’è qualche esame o visita approfondita che possa fare? Grazie dottore per le risposte

[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se dubbi sulle indicazioni ricevute sempre bene eventualmente sentire una “seconda “campana”.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#18] dopo  
Utente 504XXX

Grazie del consiglio dottore purtroppo già ho sentito più di una campana, volevo solo sapere se c’era qualche esame specifico che protrebbe preiscrivermi il mio medico o qualche specialista. La ringrazio per la risp la tengo informata