Utente 549XXX
Buongiorno.
Il 30 Aprile mi sono operato di frenuloplastica per ovviare al problema dell'eiaculazione precoce.
Il decorso post operatorio e' andato tutto liscio senon che al primo rapporto (dopo circa 1 mese) ho notato che il problema e' rimasto tale e quale. Interpellato il dottore che mi ha operato mi dice che e' tutto nella norma e mi consiglia l'uso del FORTACIN dicendo che il problema si sarebbe risolto e di stare tranquillo. A tutt'oggi il problema rimane e per avere un rapporto un po piu lungo non devo inserire tutto il pene e andare molto lentamente (il tutto a discapito della qualita') perche la sensibilita e' alla base del frenulo (verso lo scroto).
Ora vorrei un parere in piu su tutto cio'. Ovvero la sensibilita diminuira'? (il dottore mi dice che se lo augura)
Se non dovesse diminuire c'e' bisogno di un'altra operazione?
Grazie in anticipo per la risposta.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

un intervento di frenulectomia non sempre purtroppo risolve il problema sessuale da lei lamentato.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 549XXX

Innanzi tutto grazie per la sollecita risposta.
Ho letto e ascoltato i link da lei inviati.
Il bisogno di sconfiggere l'eiaculazione precoce e' principalmente per me stesso (sentirmi piu maschietto) ma anche per la mia compagna (rendere il raporto piu normale).
Dato che con l'operazione non ho concluso nulla vorrei provare altre strade pur di riuscire nell'intento.
Dato che la sensibilita non e' mentale vorrei trovare la terapia giusta. Lei quale mi consiglierebbe?
Mi aiuterebbe molto la risoluzione del problema.
La ringrazio e la saluto.