Utente 563XXX
Buongiorno dottori, ho 20 anni, ho una curvatura ventrale del pene congenita di circa 30 gradi.
7 giorni fa sono andato da un Andrologo per valutare l'intervento di correzione della curvatura, e facendomi l'eco dinamico con 5mcg di PGE1 mi ha rilevano una lieve anomalia del meccanismo veno occlusivo cavernoso, ineffetti (non ho mai avuto rapporti), quando mi masturbo ho notato che finchè stimolo il pene manualmente rimane in erezione, se lo lascio tende a calare man mano, nel momento che lo ristimolo manualmente torna in erezione. Il dottore mi ha detto che probabilmente non avrò problemi con i rapporti, ma.. Si cura la cosa? Non ci sono interventi come per varicocele, vene varicose.. Magari chiudere le vene e risolvere il problema.
Sinceramente sono preoccupato per la diagnosi, soprattutto per un eventuale rapporto sessuale.

[#1]  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
LUGO (RA)
MODENA (MO)
BOLOGNA (BO)
VERONA (VR)
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
a volte i risultati che vengono interpretati come alterazioni del meccanismo veno-occlusivo sono in realtà espressione di incompleto rilassamento durante l'esame. Se lei ha erezioni spontanee mattutine rigide questo automaticamente esclude la possibilità di una disfunzioni venoocclusiva.

Cordialmente,
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#2] dopo  
Utente 563XXX

Salve, se non c'è un problema di erezione (in effetti è strano a 20 anni), come mai durante la masturbazione tende a perdere erezione se non stimolato manualmente?