Utente 565XXX
Gentile dottore,
Ho per la prima volta fatto uno spermiogramma in data 27 settembre per sterilità di coppia (12 mesi di tentativi). io ho 33 anni e la mia compagna 31, non ha problemi ginecologici di nessun tipo, anzi: utero centrale e ovulazione precisa.
Questi i dati
VOLUME 2, 8
ASPETTO: ACQUOSO
COLORE: GRIGIO
PH 8. 1 
FLUIDIFICAZIONE: COMPLETA
VISCOSITÀ: DIMINUITA
AGGLUTINAZIONI: ASSENTI

CONTA SPERMATICA 
CONCENTRAZIONE: 5, 5 MILIONI
TOTALE PER EIACULATO: 15 MILIONI

MOTILITÀ PROGRESSIVI=43%
grado a: 17%
Grado b: 26%
NON PROGRESSIVI: 25%
PROGRESSIVI PIU NON PROGRESSIVI =68%
IMMOBILI 32%

ESAME MORFOLOGICO:  
FORME NORMALI: 5%
ANOMALIE DELLA TESTA 64%
ANOMOLIE DEL COLLO 40%
ANOMALIE DELLA CODA 12%
RESIDUO CITOPLASMATICO=10%

INDICE DI TERATOZOOSPERMIA 1, 33

CELLULE NELL'EIACULATO 
LEUCOCITI: < 1, 0 MILIONI
CELLULE GERMINALI IMMATURE: < 1, 0 
ERITROCITI ASSENTI
CELLULE EPITELIALI ASSENTI
SPERMIOCOLTURA: NEGATIVO

L' andrologo che mi ha visitato non ha riscontrato criticità: " genitali esterni: non segni di fibrosi dell'asta; glande coperto da prepuzio elastico; frenulo modestamente breve ma riferito non dolente durante attività sessuale; testicoli normotonici e normotrofic; non varicocele Valsalva-responsivo. Diagnosi: oligo-asteno-spermia.
Mi ha perciò prescritto ulteriore spermiogramma e dosaggi ormonali e ecodoppler testicolare.
Questi i risultati:
DOSAGGI ORMONALI
FSH: 2, 53 (0. 9/ 12)
LH: 2, 99 rif (0. 60-12)
ESTRADIOLO: 31 (RIF<44)
TESTOSTERONE: 2. 91
Prolattina: 8, 14 rif (3, 4-19, 4)
THR REFLEX: 1, 18 rif (0, 35- 4, 94)

il SECONDO SPERMIOGRAMMA:
Questi i dati:  
VOLUME 2, 8
ASPETTO: normale
COLORE: GRIGIO
PH 8. 1
FLUIDIFICAZIONE: COMPLETA
VISCOSITÀ: AUMENTATA
AGGLUTINAZIONI: ASSENTI

CONTA SPERMATICA 
CONCENTRAZIONE: 9, 5 MILIONI
TOTALE PER EIACULATO: 25 MILIONI

MOTILITÀ PROGRESSIVI= 13%
grado a: 9%
Grado b: 4%
NON PROGRESSIVI: 36%
PROGRESSIVI PIU NON PROGRESSIVI =49%
IMMOBILI: 51%
FORME VIVE: 50% RIF (>58)

ESAME MORFOLOGICO:  
FORME NORMALI: 5%
ANOMALIE DELLA TESTA 64%
ANOMOLIE DEL COLLO 40%
ANOMALIE DELLA CODA 12%
RESIDUO CITOPLASMATICO=10%

INDICE DI TERATOZOOSPERMIA 1, 36

CELLULE NELL'EIACULATO 
LEUCOCITI: < 1, 0 MILIONI
CELLULE GERMINALI IMMATURE: < 1, 0 
ERITROCITI ASSENTI
CELLULE EPITELIALI ASSENTI

IL MIO ANDROLOGO È STATO ABBASTANZA DRASTICO E IO NON SO' COSA FARE. MI HA DETTO CHE SE DALL'ECODOPPLER NON SI EVINCE NULLA DI STRANO (COSA DI CUI È QUASI CERTO) . . . NON MI RESTA CHE RICCORRERE A PMA POICHÉ LE CURE POTREBBERO COMPROMMETTERE ULTERIORMENTE LA SITUAZIONE.

Sottolineo che tra i due spermiogrammi, non ci sono cure particolari o utilizzo di farmaci. Non so'se può essere importante ma il primo è stato consegnato in laboratorio entro 15 minuti, il secondo svolto in una condizione più comoda, consegnato in 30 minuti.
Chiedo consiglio a voi.. . x davvero non esistono cause a tutto cio', o cure?
Cosa devo fare?

[#1]  
Dr. Daniele Masala

28% attività
16% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2006
Il suo caso rientra nella oligoastenoteratospermia che certamente può essere causa o concausa di infertilità di coppia. Proverei ancora serenamente i rapporti senza ossessionarsi. Approfondirei con un quadro ormonale seguito da un urologo andrologo con conoscenze di seminologia. Sicuramente la strada del centro PMI potrebbe essere utile.
Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#2] dopo  
Utente 565XXX

Gentili Dottori,
Aggiorno il mio quadro diagnostico, sperando in un vostro consiglio.
Ho svolto ecodoppler da cui è emerso:
Varicocele tra I e II grado e mobilità bilaterale dei testicoli.

A completamento dei dati già riportati sopra. Ora mi si sono presentate 2 quasi 3 ...strade diverse: 1 terapia ormonale per innalzare i livelli FSH. 2 intervento di fissaggio dei testicoli e poi varicocele (dopo 6 mesi dal primo intervento). Nel frattempo iniziare i percorsi per PMA.
E io sono molto confuso. Da premettere che ho quasi 34 anni e mia moglie ne ha 31. Lei ha svolto tutte le indagini comprese pervietà delle tube e risulta tutto nella norma. Ma davvero fare i due interventi (fissazione testicolare e varicocele) non determina miglioramento?