Utente 279XXX
Buongiorno,

più che una richiesta di consulto, la mia è una domanda scaturita da una recente discussione che ho avuto con un amico farmacista e un amico che studia medicina.
Il quesito è: l'azione del testosterone GEL può essere assimilata a quella del testosterone intramuscolo?

Con l'iniezione intramuscolo, l'organismo smette di produrre testosterone perchè riceve quello esogeno.

Succede lo stesso fenomeno con il testosterone in GEL?
oppure il quantitativo che viene percepito dall'organismo è talmente basso così come la sua concentrazione e distribuzione tanto che l'organismo continua comunque a produrre quello endogeno e il lavoro dell'asse ipotalamo-ipofisi non viene compromesso?


Abbiamo cercato di trovare degli studi in merito su pubmed, ma sembra che le ricerche sulla versione in GEL non siano tantissime per il momento.

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'assorbimento del gel di testosterone é costante,mentre quello intramuscolo ha un pipcco e poi si riduce gradualmente.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 279XXX

Grazie per la risposta!

Si, sapevo che con l'intramuscolo la curva di assorbimento ha un picco inizial e poi decresce al crescere del tempo.

Volevo solo capire come funziona l'aspetto del blocco dell'asse: il testosterone endogeno si somma a quello esogeno, oppure quello esogeno sostituisce in toto quello endogeno?

Quando si smette di produrre il proprio testosterone?
Avviene solo quando si supera un certo valore/concetrazione oppure non appena viene rilevato del testosterone esterno si disattiva l'asse?

[#3] dopo  
Utente 279XXX

Immaginavo che l'argomento fosse abbastanza complesso perchè magari ci sono poche ricerche a riguardo e quindi mi aspettavo poche risposte.