Utente 573XXX
Buongiorno dottori, vi ringrazio in anticipo, ho fatto oggi in un ospedale di Milano l'esame per valutare la qualità del mio liquido seminale, il risultato è stato raggelante, chiedo a voi solo una conferma di quello che già penso, premetto che sono nato ipospadico

VOLUME 1, 5 ML
PH 7, 8
SPERMATOZOI TOTALI 3 milioni

PRE TRATTAMENTO
VOLUME UTILIZZATO 1, 5 ML
SPERMATOZOI 2 milioni
MOTILITÀ 23%
FORME NORMALI 1%

POST TRATTAMENTO
VOLUME 1 ML
SPERMATOZOI 1 milioni
MOTILITA PROGRESSIVA 50%
FORME NORMALI 1%

CONCLUSIONE OLIGOASTENOTERATOZOOSPERMIA

ora io mi chiedevo, vista l'ansia incontenibile e l'attesa di una visita andrologica che prenotero, voi cosa ne pensate?
Potrò mai avere figli in maniera naturale o 0 speranze?
E se cosi fosse in base all'esame a voi scritto potrebbe esserci un altro modo anche artificiale ma con le nostre caratteristiche di me e la mia fidanzata?
Che parere potete darmi?
Vi ringrazio ancora e scusate ma sono proprio a pezzi

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

ora bisogna arrivare con il suo andrologo di fiducia ad avere una diagnosi precisa della causa o delle cause che hanno determinato questa dispermia e poi si penserà alle successive indicazioni terapeutiche.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 573XXX

Buongiorno e grazie della risposta...guardi,purtroppo sono ipospadico dalla nascita...ho avuto nel corso del tempo infezioni alle vie urinarie e prostatite...le cause penso siano di tipologia congenita...queste cose aime già le so...ma secondo lei o secondo comunque voi dottori...queste analisi sono così terrificanti? Potrebbe esserci un modo per avere una vita familiare come quella degli altri? Il medico di base chiamato stamattina mi ha detto che ci sono medicine per potenziare e che la situazione non è così terribile e comunque mi farà la richiesta per visita andrologica...ma voi che siete specializzati cosa ne pensate? Ancora grazie e scusate il disturbo ( e l ansia) :)

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certamente, segua le indicazioni ricevute dal suo medico curante e anche dall'andrologo che valuterà in diretta la sua particolare e complessa situazione clinica.

Oggi comunque, fatta una precisa diagnosi, ci sono diverse strategie terapeutiche capaci di migliorare eventualmente il suo quadro seminale e poi mai dimenticare, in estrema ratio, le possibilità offerte dall'eventuale utilizzo di una tecnica di riproduzione assistita.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com