Utente 575XXX
Buonasera, domenica scorsa al mio risveglio ho avvertito un misto di dolore e fastidio al testicolo sinistro.

Da allora sono andato dal mio medico di base la quale mi ha controllato i testicoli non riscontrando niente di anomalo, la sera stessa sono andato in pronto soccorso perché il dolore con L oki non spariva e avevo paura fosse qualcosa di più importante.

Sono stato sottoposto a ecografia, esami del sangue e urine le quali presentano i seguenti referti.

Negativo per segni di torsione o di orchiepididimite, non fluidi ne masse rilevate, vascolarizzazione del parenchima presente in entrambi i testicoli, testicoli in sede diametri testicoli nella norma.

Detto ciò mi hanno prescritto brufen 600 ogni 12 ore per 3 giorni, i 3 giorni sono passati ma il dolore c è ancora.

Mi hanno scritto in oltre se il dolore persiste o peggiora di ripresentarsi in pronto soccorso mentre il mio medico di base mi ha prescritto antibiotico 1 al giorno per 8 giorni.

Cosa devo fare?
Premetto che ho paura di operarmi e leggo sempre su internet qualsiasi cosa che non va bene.

Scusate il mio messaggio lungo ma sono in panico.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

segua le indicazioni ricevute; "se il dolore persiste o peggiora si ripresenti in pronto soccorso...

Detto questo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su queste problematiche di natura andro-urologica le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 575XXX

Grazie per la celere risposta dottore .
In realtà il dolore non è costante , è un fastidio e dura da una settimana ormai .
Poi è possibile che se L ecografia e gli esami fatti diano tutti esito negativo io possa avere qualche problema di torsione o subtorsione ?

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questa situazione, da questa postazione, non la si può mai escludere.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 575XXX

Buonasera. Dopo ave seguito la terapia antibiotica il dolore era sparito quasi del tutto.
L altro ieri ho giocato una partita di calcetto e da quando L ho finita è tornato il fastidio .
Sentì come tirare il testicolo sinistro verso L alto come se qualcosa lo impedisse di scendere . Sono molto preoccupato.

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene risentire il suo specialista di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 575XXX

Buonasera , sono stato di nuovo in pronto soccorso dove finalmente mi ha visitato un urologo . Prima mi ha fatto un ecografia e dopo mi ha palpato facendomi male al testicolo dove accusavo dolore .
La sua diagnosi è stata .
EO Didimi 12 sec Prader bilateralmente , cute scrotale rosea e non imbimbita, Didimi non retratti bilateralmente, dolenza alla palpazione della testa dell’epididimo di sinistra .
Si esegue ETG bed side: segnale vascolare doppler testicolare presente bilateralmente , sia arterioso che venoso , incrementato a sinistra come da flogosi.

Consiglio
Gentalyn 80 intramuscolo 1 al giorno x7 giorni
Orudis supposte 1 al giorno x7
Flogeril 1 ogni 12 ore per 30 giorni .
Sono già al 4 giorno ma il fastidio bene o male continua a esserci , sicuramente meno forte ma c è .
Cosa può essere ?

[#7]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Da questa postazione veramente difficile dirlo, se il problema perdura comunque sempre risentire il suo urologo di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com