Utente 409XXX
Salve buonasera avevo alcune domande da porvi a seguito di varie disfunzioni erettili verificate sempre più spesso decido di andare dell'andrologo e inizio una serie di esami ecodoppler pene base ormonali insomma tutto ok decido allora di fare ecodoppler permette dinamico in dottore mi inietta una fiala di caverjet 10 aspetto una decina di minuti ed il pene raggiunge dopo un po' II na scarsa erezione 2/5 il dottore dall' ecodoppler dice che è tutto ma allora non capisco il problema lui dice che l'erezione doveva essere completa insomma dall'ecodoppler tutto ok ma l'erezione è insufficiente a finale mi prescrive tadalfil 5per 3 mesi e mi consiglia una terapia a base di onde d'urto detto questo cosa ne pensate e ancora esiste altro esame che posso fare grazie

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se desidera avere altre informazioni sulle tecniche diagnostiche in presenza di un deficit dell’erezione, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile

Altri suggerimenti infine li può trovare anche sul mio libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Grazie dottore solo una domanda volevo porre come è possibile che nonostante l'iniezione l'erezione è stata blanda ma dai parametri vescolari ecc il medico ha detto che tutto era ok e che non riusciva a spiegare tale risultato premetto che con l'utilizzo del tadalafil la situazione è migliorata es anche il pene a riposo e tornato più grande unica cosa che ho notato e come se la parte del glande sembra aver perso un po' di sensibilità grazie

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo le accelerazioni e le velocità di flusso delle arterie cavernose del pene danno sempre più precise indicazioni cliniche.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com