Utente 579XXX
Gentilissimi Dottori,

Vi volevo chiedere se secondo la vostra esperienza, esiste una correlazione fra il calo di testosterone e l'aumentare di casi di emicrania con aura... Perchè ne ho sofferto fin da sempre di emicrania, ma da quando ho scoperto una calo della libido, e dalle analisi è risultato un calo dei valori di testosterone, gli episodi emicranici sono aumentati, da un episodio all'anno circa, a 2 volte al mese...
Ho letto che come per le donne, questa patologia risente degli squilibri ormonali... Il mio neurologo lo esclude... Ma vorrei un commento di un andrologo...
Grazie!

[#1]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
PIACENZA (PC)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

bisognerebbe valutare tutto l'asse ipotalamo-ipofisi -gonadi attraverso gli esami ormonali infatti gli estrogeni sembrano avere un effetto attivante mentre gli androgeni un effetto soppressivo sulla trasmissione nervosa del dolore, pertanto vale la pena valutare se esistono livelli più alti di estrogeni che rifletterebbero stati di attivazione più elevati di questi meccanismi.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 579XXX

Gent.mo Dr Maretti,

La ringrazio intanto per la risposta!

Premetto che dopo aver esposto il mio problema sia al mio curante di famiglia, che a 2 neurologi ed un endocrinologo, lei è il primo che mi dà questa chiamiamola "dritta"...
Nessuno mi ha mai parlato di questo, quindi la ringrazio!
Vedrò di esporre il concetto al mio curante per queste analisi...