Utente
Salve egregi medici ho 37 anni e un anno fa ho avuto un cambiamento dell alvo intestinale che da stitichezza è passato ad evacuazioni 2 o 3 volte al giorno.
questa stitichezza era stata creata dall uso di psicofarmaci.
Successe che durante un cambio di farmaco dalla sera alla mattina ebbi questo cambiamento.
Ho perso 10 chili con questo problema da 92 a 82 e ho avuto anche un calo delle forze e della massa muscolare anche perché per la stanchezza creatasi ho dovuti smettere l attività in palestra.
A livello del pene ho cominciato a sentire freddo ai testicoli e al pene stesso sia di giorno che di notte un freddo abbastanza forte con perdite di liquido.
questa condizione è durata qualche mese.
Ora non c e piu questo problema Ma il pene si è ridotto di dimensioni sia a riposo che in erezione e non ho più erezioni spontanee ne di giorno ne di notte.
Io ho sempre avuto un attività sessuale molto intensa.
Ho fatto esami di ogni tipo anche del sistema immunitario ecografie tac esami del sangue non risulta niente e non riesco più a mettere a posto ne questo dimagrimento ne la stanchezza e appunto il pene è rimasto in questo stato.
vorrei sapere se è un problema di afflusso di sangue come credo io in questo caso o se la riduzione è dovuta ad un trauma appunto per questa sensazione di freddo che ho sentito per qualche mese.
Vorrei sapere un vostro parere a breve dovrei fare un altra visita da un altro andrologo perché quello precedente si è fermato alla causa psicologica per il fatto che ho utilizzato psicofarmaci mentre purtroppo a me la causa sembra organica. dico anche che facendo sforzi banali con le gambe tipo portandomi sulle gambe magari con un peso sento un fastidio ai testicoli come se si gonfiassero e il pene si retraesse. durante le evacuazioni troppo voluminose che faccio mi sembra che ci sia un riflesso nella zona del pene che mi sembra perdere tonicità ogni volta.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

il pene può cambiare di dimensioni "esterne" a seconda dalle condizioni fisiche e psichiche del soggetto.
Importante la valutazione "oggettiva" del medico, meglio se specialista , che possa fugare "impressioni" incerte del paziente.
Cerchi di trovare lo specialista andrologo con cui avere un buon rapporti di fiducia
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente
Salve io ho descritto una serie di sintomi ben precisi gradirei una risposta un po più precisa in quanto non si tratta di impressioni ma di cose reali perché effettivamente sono messo cosi.dall andrologo dovrò andarci a breve chiedevo se qualcuno di voi medici ha mai visto ho sentito un caso simile e se mi poteva dire qualcosa. Grazie.

[#3] dopo  
Utente
Salve in base ai sintomi che ho descritto potrei avere una vostra risposta? Grazie.