Utente
Buongiorno, ho 32 anni e poco più di 3 mesi fa mi è stata impiantata una protesi peniena AMX CX con accesso infrapubico a causa di una disfunzione veno occlusiva che ho dall’adolescenza.
Nell’ultimo periodo non riuscivo ad avere un’erezione valida nemmeno con alti dosaggi di inibitori della PDE5 e quindi ho fatto questa scelta di cui ahimè mi sto pentendo amaramente per vari motivi, ma il motivo principale al momento è questo:

A distanza di tre mesi continuo ad avere del liquido e gonfiore nei testicoli e dolori sia al pene quando gonfio la protesi, sia nella zona dove passano i tubi di collegamento e soprattutto ai testicoli.


Tutti questi dolori mi hanno costretto a interrompere i gonfiaggi.
Il mio andrologo mi ha fatto fare terapia antibiotica e di antinfiammatori, tendendo pero’ ad escludere una possibile infezione ed attribuendo la situazione ad una infiammazione generale e dicendomi che l’unica cosa da fare è attendere che passi.


Essendo però passati 3 mesi dall’intervento e non vedendo nessun miglioramento sono sconfortato e sto addirittura valutando la rimozione della protesi perché così non riesco a far vita.


Mi piacerebbe avere un vostro consiglio su come affrontare questa situazione, grazie.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

situazione post-chirurgica non usuale e molto particolare che purtroppo, da questa postazione, senza poter fare una valutazione clinica diretta, non può avere una risposta mirata e corretta.

Bisogna, a questo punto, riconsultare eventualmente e sempre in diretta il suo specialista di riferimento.

Detto questo si ricordi ancora che comunque sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento in questi casi per poterle dare poi eventualmente un’indicazione clinica precisa e corretta.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/ http://www.andrologiamedica.org