Utente
Salve Dottori, ho un problema.

Da sempre, quando il mio pene è in erezione, rimane troppo rivolto verso l'alto e non riesco ad abbassarlo/spostarlo abbastanza da poter penetrare agevolmente.

Ad esempio la posizione "da dietro" mi risulta impossibile, in quanto il pene non si abbassa abbastanza da centrare l'obbiettivo,  come se fosse poco "flessibile" o poco "elastico", scende fino a un certo punto e poi stop, sforza.
Ma anche con la classica "io sotto e lei sopra" mi risulta difficile, non riesco a portarlo abbastanza ritto da agevolare la penetrazione, rimane sotto sforzo.

A cosa può essere dovuto ciò?
E se ci potesse essere più di una causa, esiste un esame che possa far luce sulle cause del problema?

Grazie

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore
dovrebbe farsi vedere da uno specialista o inviare le foto del suo pene inerezione per un giudizio concreto+se vuole usi www.andrologia.lazio.it
cordiali salut
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org