Utente
Buongiorno Gentilissimo Dottore,
le racconto in breve la mia storia clinica.
Nell'anno 2004 e successivamente nel 2008 per recidiva sono stato sottoposto ad intervento chirugico per varicocele nel testicolo sinistro.
Nel 2011 a seguito di capezzoli doloranti e dopo aver fatto tutti gli accertamenti del caso mi hanno riscontrato per via di ecografia e analisial sangue di aver una neoplasia di origine maligna allo stesso testicolo sinistro (seminoma tipo classico) non invasivo fortunatamente.
Mi è stato asportato del tutto e successivamente ho fatto radioterapia, circa 12 sedute.
Ho continuato sempre a eseguire tutti i controlli periodici (analisi al sangue, tac, ecografia) finchè nell'anno 2015 ho scoperto di avere un papilloma alla vescica, di origine benigno, tramite elettroresezione è stato rimosso.
Ad oggi tutto OK.

Riguardo lo spermiogramma in tutti questi anni non è stato mai ottimale, però mi hanno detto che una gravidanza potrebbe essere possibile per la mia compagna.

Voglio farle presente i valori dell'ultimo spermiogramma e spermiocoltura eseguiti in questo mese:
astinenza 3 giorni
viscosità regolare
liquefazione 30 min
volume 2.5 ml
ph 8.3
concentrazione 0.6 milioni/ml
N totale 1.5 milioni/eieculato

motilità (1h)
motilità progressiva 15%
motilità totale 44%

morfologia
tipici: 2%
atipici: 98%

altri elementi
leucociti perossidasi-positivi (300%) 1.8 < 1milione/ml
elementi linea spermatogenica 2 /100 spermatozoi
zone aggregazione nemaspermica: assenti zone agglutinazione nemaspermica: assenti
cellule di sfaldamento: presenti
emazie: assenti

test di vitalità con eosina: %spermatozoi vitali

esame del sedimento dell'eiaculato
(in caso di azoospermia o di severa oligozoospermia pcm 40x oppure su preparato)
spermatozoi Cc germinali immature leucociti


osservazioni: detriti, macrofagi

valori di riferimento: WHO 2010
v.
r 5 v.
r 50
VOLUME (ML) 1.5 3.7
concentrazione 15 73
N totale 39 255
motilità progress (%) 32 55
motilità totale (%) 40 61
forme tipiche (%) 4 15
test vitalità (%) 58 79

esame colturale
batteri patogeni: assenza di crescita
miceti patogeni: assenti

Chiedo cortesemente un vostro parere.
Se con questi valori ci sarà qualche possibilità di essere padre e come potrei migliorare la mia situazione.
Premetto che nel testicolo destro ho una piccola ciste e ogni tanto accuso piccoli dolori passeggeri.
Nelle analisi precedenti il testosterone risulta essere un pò basso.

Grazie mille in anticipo.

Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
CHIAVARI (GE)
PIACENZA (PC)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)
PARMA (PR)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.le utente
le consiglio un consulto presso uno specialista che si occupi di problematiche riproduttive infatti alla luce delle patologie e dei trattamenti di radioterapia oltre all'esame seminale serve valutare l'asse ipotalamo-ipofisi-gonadi, tuttavia con una concentrazione così bassa il consiglio è di far crioconservare il suo liquido seminale per poterlo utilizzare nel caso si dovesse procedere con una tecnica PMA.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it