Utente
Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 21 anni.
Vorrei chiedervi delle informazioni e un consulto riguardo a dei problemi riscontrati negli ultimi 7/8 mesi.
In questo periodo di tempo ho riscontrato erezioni mattutine assenti, erezioni abbastanza scadenti, incomplete e non durature accompagnate da un bisogno di urinare molto più frequentemente del solito, soprattutto di notte.
Visto il problema ho deciso di rivolgermi ad un urologo, il quale mi ha diagnosticato una prostatite, un’uretrite e un varicocele di 3o grado.
Ho eseguito spermiogramma e spermiocoltura in cui non è stato rilevato alcun problema, ho eseguito controlli ai reni, risultati in buono stato e controlli ormonali i cui risultati sono i seguenti:
LH 7, 20 mUI/mL
FSH 2, 60 mUI/mL
TESTOSTERONE 589, 9 ng/dL
PROLATTINA 297, 0 mUI/L
METODO Chemiluminescenza

Ho seguito una cura di 2 mesi con:
Bactrim 160+800mg 10 giorni
Tosper supposte mattina e sera 10 giorni
Idiprost Gold compresse 2 mesi
Cialis 5mg 1 compressa al giorno per 30 giorni

Dopo questi due mesi di cura la frequenza con cui vado ad urinare si è ristabilita ed è tornata alla normalità, anche di notte.
Le erezioni mattutine sono iniziate a tornare anche se ancora in maniera incostante (si presentano 4/5 giorni in una settimana) e le erezioni giornaliere sembravano ristabilite.
Tuttavia ho notato che quando dormo poco e male le erezioni mattutine sono assenti, mentre quando riposo bene ci sono quasi sempre.
Inoltre dopo 3/4 giorni che ho terminato questa cura ho notato che le erezioni mattutine ci sono state soltanto 2 giorni su 4 e quelle quotidiane a volte sono complete a volte ancora il pene non è eretto del tutto.
Premetto che a breve dovrò operarmi per il varicocele poichè tiene immobili il 96% dei miei spermatozoi.
Quanto può incidere il varicocele sulla prostatite e sulle erezioni mattutine e quotidiane?
E soprattutto vorrei sapere se potete darmi delucidazioni riguardanti questa situazione poichè non ci sto capendo molto, ne tanto meno sto capendo se le erezioni mattutine siano fondamentali o mi stia facendo problemi inutilmente.
Aggiungo che ho eliminato anche dall’alimentazione determinati cibi e bevande già da mesi (alcolici, cibi piccanti, frutta secca, caffè, bibite gassate).
Vi ringrazio anticipatamente per una vostra risposta.

[#1]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
CaroUtente,sinteticamente, il varicocele non ha una relazione diretta con emorroidi e prostatite e non influisce sul meccanismo erettile.Infine,le erezioni spontaneenon sono legate alla eccitazione sessuale maschile.Cordialita'
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per questa sua risposta. Ha risolto buona parte dei miei dubbi. Un’ultima cosa che vorrei sapere è, le erezioni mattutine sono fondamentali oppure se qualche volta mancano non fa nulla? Perchè questa cosa mi sta leggermente condizionando.

[#3]  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...le erezioni spontanee giocano un ruolo solo quando sono scomparse quelle indotte dal desidero sessuale,fenomeno tipico nei Pazienti sofferenti di malattie dismetaboliche.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it