Utente
Salve!
Spero di essere nella sezione corretta.

Vi scrivo in quanto ad inizio marzo mi è stata riscontrata una microematuria in un esame delle urine.


Io da quando ho 19 anni quando faccio l'esame delle urine ho una modesta microematuria, che però non è sempre presente in ogni esame delle urine, ma a volte si è a volte no.


L'entità di questa microematuria è stata al massimo di 5 emazie per campo con l'emoglobina a 0, 06.


Nel 2012 questa microematuria è stata approfondita con ecografia completa dell'addome e urinocoltura risultate negative.
Mi era stato detto che non era niente e di non pensarci.


Adesso vi scrivo in quanto a inizio marzo, come vi ho scritto, ho fatto un esame delle urine che ha rilevato una microematuria, però questa volta le emazie erano 10-20 per campo con emoglobina 0, 20.


Sono andato la scorsa settimana dalla mia dottoressa, non sono andato prima per via
del coronavirus.
Lei mi ha detto che vista la mia età (32 anni), visto che un paio di mesi prima dell'esame delle urine in questione ho fatto una ecografia completa dell'addome e visto che i miei esami del sangue comprensivi dei valori di funzionalità renale sono tutti nella norma, non ritiene di farmi fare approfondimenti.


Vorrei sapere cosa ne pensate di ciò che mi ha detto il medico e da cosa potrebbe dipendere questo aumento dell'entità della mia microematuria.


Grazie e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

segua le indicazioni ricevute date dalla sua dottoressa, sono sostanzialmente condivisibili; se altri dubbi bene sentire o risentire in diretta sempre il suo urologo di fiducia.

Nel frattempo, se non ancora fatto, si legga questa mia news datata ma ancora attuale:

https://www.medicitalia.it/news/urologia/6353-sangue-nelle-urine-nuove-linee-guida.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore e grazie per la risposta!
Volevo sapere, ma questo aumento dei valori della microematuria potrebbe dipendere da cose tipo un tumore? Oppure da cosa potrebbe dipendere?
Sul testo che mi ha mandato c'è scritto che in un adulto con microematuria asintomatica va sempre presa in considerazione una cistoscopia... sarebbe il mio caso questo?

Grazie infinite
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Continui a controllare le urine nel tempo anche con la eventuale ricerca di cellule neoplastiche; sarà poi il suo urologo di fiducia a decidere eventualmente quando fare, sei il caso, anche una valutazione uretro-cistoscopica.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#4] dopo  
Utente
Ho chiesto alla mia dottoressa di farmi fare l'esame citologico delle urine. A mio papà ad esempio, che fa l'esame delle urine ogni sei mesi per gli esami di controllo per io diabete, l'anno scorso trovarono una modestissima microematuria e la dottoressa gli fece fare l'esame citologico, poi risultato negativo. Le ho chiesto perché a lui lo ha fatto fare e a me no e mi ha risposto che io non ho l'età di mio padre e inoltre non fumo, a differenza sua.

Secondo lei dovrei insistere perché me lo prescriva?

Mi ero dimenticato di scriverle che nell'ecografia dell'addome che ho fatto un paio di mesi prima dell'esame delle urine c'è scritto "prostata un po' disomogenea con volume 17cc... può c'entrare con la microematuria? La mia dottoressa e il medico ecografia hanno detto che è normale.

Grazie ancora

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
"prostata un po’ disomogenea... nulla di specifico ci indica.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#6] dopo  
Utente
Bene!
Proverò a riparlare alla mia dottoressa alla prima occasione e vedrò se mi farà fare l'esame citologico... anche se sinceramente mi preoccupa moltissimo... speriamo bene!

Grazie ancora della disponibilità!!
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Coraggio, sempre bene vedere il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#8] dopo  
Utente
Solo un'ultima domanda dottore: c'è la reale possibilità che alla mia età e con un'ecografia recente negativa ci sia un tumore delle vie urinarie?
Comunque anche la mia dottoressa mi ha detto che terremo controllate le urine nel tempo (mi ha detto che è sufficiente l'esame delle urine una volta all'anno) come ha detto lei.

Con questo la saluto e la ringrazio ancora tanto!
Cordiali saluti

[#9]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La possibilità, da lei temuta, è molto remota.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/