Utente
Salve dottori, quattro mesi fa ho avuto dei problemi di erezione, prontamente decisi di andare da un andrologo, il quale mi prescrisse di fare delle analisi ormonali.

Lui mi disse che il mio problema era sicuramente psicologico.

Nelle settimane successive non ho avuto più problemi nell’autoerotismo mentre con la partner non avendola vista non saprei quale sarebbe stata la reazione.

Gli esami a inizio marzo sul quadro ormonale era il seguente.


Prolattina
16, 9 (4.04 - 15.2)
FSH 1, 7 Adulti (2.0 -15.0) Prepubere (1.6-8.

0)
Lh 4.60 adulti (1.7-8.

6) Prepubere (0.5-4.

0)
Estradiolo 25, 7 (25.8-60.

7)
Testosterone Totale 5, 48 (2.48-8.

36)
FT4 Tiroxina Libera 15.1 (9.3-17.

5)
Antigene di superficie epatite B assente assente
Passa quindi marzo aprile maggio senza avere problemi di erezioni.

Arriva giugno e mi incontro con la mia ragazza, il primo giorno il mio pene aveva una risposta eccellente ad ogni stimolo con erezione perfetta avendo bene 3 rapporti ravvicinati.
La sera andiamo a dormire, tuttavia non riesco a dormire tanto per l’ansia di dover affrontare il giorno dopo un’esame universitario.
Affronto l’esame, lo passo tuttavia prendo un voto sotto le mie aspettative e mi innervosisco.
Dopo l’esame io e la mia ragazza andiamo a fare una lunga passeggiata che mi stanca molto.
Arriva la sera e il mio pene non va più.
Il giorno seguente riesco ad avere l’erezione ma non come vorrei, eiaculo e dopo l’eiaculazione il mio pene va in letargo.
Ieri invece ho 3 rapporti uno il pomeriggio con difficoltà nell’erezione ma una volta ottenuta resta fino al momento in cui vengo e due la sera anche se ho avuto tantissima difficolta a farlo alzare.

Da precisare che in questa settimana ho fatto tante cose che mi hanno stressato fisicamente e mentalmente in più la settimana precedente sono stato anche in ospedale per problemi allo stomaco e ho avuto altro stress e ansia.
Adesso ripeterò gli esami e andrò dall’andrologo.
Fondamentalmente vorrei capire la causa di tutto ciò.
Io penso che sia psicologica in quanto la mattina ho erezioni mattutine, nei mesi precedenti non ho avuto problemi.
In questi giorni ero talmente stanco che non avevo voglia di farlo e anche adesso non ho voglia perché mi sento stanco.
La mia ragazza è stata brava a rassicurarmi anche se mi dispiace che dopo tanti mesi che non ci siamo visti non sia andato tutto per il meglio.

Cosa ne pensate?

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

un antico detto recita "il pene non vuole pensieri...."
cerchi di non fissarsi troppo, magari eviti i rapporti e la masturbazione per qualche settimana e poi veda come vanno le cose
magari consulti un andrologo se il fenomeno si ripresenta
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org