Utente
Siamo una coppia di 27 e 28 anni in cerca di un figlio da un anno.

Abbiamo fatto una serie di indagini (esami ormonali entrambi, sonoisterosalpingografia, monitoraggi ecografici, tamponi vaginali, visita andrologica e visita ginecologica, spermiogramma e coltura) le uniche cose fuori posto sono la mia tiroide (ho la tiroidite di hashimoto che va un po' su e giù, stiamo cercando il giusto dosaggio della terapia da settembre) e soprattutto il suo spermiogramma! Il resto è assolutamente ottimo, siamo giovani, normopeso, non fumiamo, non beviamo e facciamo un minimo di sport...
Allo spermiogramma di febbraio andava tutto abbastanza bene ad esclusione delle forme normali che erano solo al 4% e la velocità al limite (era tipo 1 punto sopra la norma), numero buono (266 milioni), presenza di eschirichia coli e acido citrico sopra la norma.

Ci hanno fatto fare una cura con augmentin che non ha eliminato il batterio e a seguire (inizio marzo) ciproxin per 2 settimane.
Dopo c'è stato il covid e non abbiamo più ripetuto lo spermiogramma.
Io ho fatto i tamponi vaginali 1 mese fa per bruciore vaginale iniziato dopo la cura antibiotica e c'erano l'eschirichia coli (ultra resistente) e candida glabrata, quindi immaginavo lo avesse ancora anche lui.
Non ho fatto nessuna cura per queste cose se non prodotti naturali (creme naturali, fermenti lattici per bocca e ECN anche io per 1 mese) perché non volevo alterare ulteriormente la flora batterica, al momento non ho più bruciore e mi sembra già una conquista.
Anche se ho rifatto il tampone e ci sono le stesse positività.

Finalmente qualche giorno fa abbiamo ripetuto lo spermiogramma, la sua coltura è risultata incredibilmente negativa, ma lo spermiogramma è peggiorato in maniera assurda! Il numero totale è sceso a 75 milioni, il numero per ml da 58 è sceso a 17 (il valore normale mi da come limite 15), la motilità totale è scesa a 19 e la progressiva a 17, le forme normali sono scese al 2%, acido citrico sempre alto. Le anomalie sono TUTTE a carico della testa!

Praticamente da potenzialmente fertile anche per gravidanza naturale, è diventato infertile! Dalla fine della terapia antibiotica ad oggi mio marito ha preso fertilup uomo, bioarginina e ECN (integratore di eschirichia coli buoni), cose prese dopo il consulto andrologico (anche le terapie antibiotiche ce le avevano prescritte ginecologa o andrologo).

Siamo disperati, davvero... Perché è peggiorato così?
Il mio terrore è che tra altri 6 mesi sia praticamente sterile!
Vi prego di darci un parere, un'esperienza o qualunque cosa che ci faccia sperare di diventare genitori prima o poi...
Cosa dobbiamo fare?

Abbiamo l'eco doppler testicolare a metà luglio (anche se la visita andrologica non aveva riscontrato problemi anatomici) e sto aspettando che il nostro andrologo di fiducia ci risponda...

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

purtroppo, da questa prospettiva, poco possiamo capire sulla reale causa che ha potuto determinare il peggioramento del liquido seminale di suo marito; possiamo solo dirle che la variabilità anche fisiologica di un liquido seminale è molto alta e quindi a volte solo questa spiega le notevoli variazioni nei parametri che si riscontrano.

Sentite in diretta ora il vostro andrologo di riferimento e, se desidera nel frattempo avere altre informazioni più precise sulla complessità che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

Se conosce poi bene la lingua inglese può pure leggersi questo testo più complesso e pubblicato insieme al compianto collega Cavallini:

https://link.springer.com/book/10.1007%2F978-3-319-08503-6

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2] dopo  
Utente
Grazie..

[#3] dopo  
Utente
Faccio una domanda forse inappropriata: visto l'acido citrico alto, non potrebbe essere una prostatite? Se a febbraio lo spermiogramma era un po' al limite ma comunque fertile, mentre ora è peggiorato così tanto e l'unica costante è rimasto questo acido citrico alto, mi vien da pensare ad una causa che comunque sta progredendo..
Lui non ha sintomi, le due terapie antibiotiche fatte comunque non sono state massive (una è durata 1 settimana e l'altra 2)
Grazie (purtroppo l'andrologo non mi ha ancora risposto né al telefono, né per email..)

[#4]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il suo sospetto diagnostico va ben valutato sempre in diretta con il suo andrologo.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/