Utente
Da oltre 3 anni ho un problema di secchezza del glande, e di conseguenza del prepuzio, che negli anni mi hanno portato ad avere diversi episodi di desquamazione della pelle che si macera, specie se troppo sollecitata da rapporti o masturbazione.


La cute non risulta più lubrificata ed ho provato diverse soluzioni, anche dietro consulto dermatologico, prima usando il Sensiquell crema detergente, poi per diversi mesi il Repaderm il quale, se non mi sta risolvendo il problema, almeno mi sta evitando gli episodi di desquamazione e mi evita il fastidio della pelle del prepuzio appiccicata al glande.


Di recente mi avrebbero anche consigliato un prodotto a base di vitamina E.


L'assenza totale del film idrolipidico ho pensato che potrebbe essere conseguenza di una lunga cura antibiotica effettuata esattamente prima della comparsa di tale fenomeno, circa 4 anni fa.


Ho qualche speranza di poter ripristinare il film idrolipidico e riportare il tutto alla normalità?


Questo continuo stato di irritazione e di glande appiccicoso mi arreca molto disturbo.


Esiste qualche altro prodotto/cura specifica per poter risolvere il mio problema?


In ultimo, aggiungo di aver anche eseguito un tampone balanoprepuziale che ha escluso infezioni.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

situazione clinica la sua particolare e, in qualche modo, da considerare "complessa"; in questi casi, senza una valutazione clinica diretta, è purtroppo impossibile, da questa postazione, formulare una risposta corretta, cioè capire la vera causa del suo problema e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica diretta rappresenta il solo strumento per poterle dare poi eventualmente, quando possibile, un’indicazione clinica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/