Utente
Raramente (una volta all'anno o due o tre), durante l'autoerotismo, mi capita di sentire un movimento "innaturale" dei testicoli (o qualcosa nell'area scrotale) come se rimanessero "bloccati" in una posizione innaturale.

Poi dopo pochi secondi ho la sensazione che tornino alla posizione naturale e non avverto alcun dolore.

Mi sottopongo a visite urologiche-andrologiche una volta ogni anno o due (di routine) con ecografie e non è mai stato trovato nulla di strano (tuttavia mi dimentico sempre di accennare a questo strano fenomeno).

Come lo spieghereste?

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

niente di drammatico ci racconta, bene comunque, appena possibile risentire il suo andrologo di fiducia.

Se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Altre notizie infine li può trovare anche nel mio libro: Disfunzioni sessuali maschili. Guida alla scoperta delle cause e delle terapie , Edizioni del Cerro - Pisa.

https://www.unilibro.it/libro/beretta-giovanni/disfunzioni-sessuali-maschili-guida-scoperta-cause-terapie/872551

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/