Attivo dal 2020 al 2020
Gentile dottori (in particolare il dottor Beretta dal quale ho letto un articolo a riguardo in cui si evince una stretta correlazione tra oppioidi e ipogonadismo),

In questo periodo sto facendo molte ricerche sulla causa di un pene piccolo, ed ho notato una correlazione elevata tra un intervento di circoncisione nell'età dell'adolescenza e il non corretto sviluppo (il campione di riferimento al momento é ristretto).

Spesso l'intervento chirurgico (relativamente semplice) non é associato a ciò da molti dottori, eppure sono moltissimi i casi, basta guardare su internet (i più fortunati arrivano vicini ai 13 cm).
Allora vorrei chiedervi, può darsi che le anestesie locali (anche abbondanti) che vengo fatte durante l'intervento, contendendo molti oppioidi, possono avere una stretta correlazione con il mancato sviluppo dell'organo riproduttivo (appunto perché ha scaturito un principio di ipogonadismo proprio nell'età in cui il pene dovrebbe svilupparsi)?

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

assolutamente no, non ci sono elementi che possano correlare le dimensioni del ppene al fatto che il prepuzio sia stato rimosso o no
cosa farebbero tutti gli ebrei e i musulmani che vengono circoncisi dall'età neonatale alla adolescenza ?
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org