Utente
Salve, mi chiamo Piero, vivo in Germania Da 8 anni ho una protesi peniena Intervento fatto a Francoforte, il Chirurgo ora e' in pensione Per il mio problema ho cominciato con prodotti Omeopatici, sono passato al Viagra, Cialis, Levitra Dopo le prime volte non hanno piu' funzionato Ho utilizzato poi Andreoskat, ma un giorno ho avuto una erezione prolungata, da quel giorno la risposta e' stata blanda, aumentavo la dose e mi procurava sbalzi di pressione A quel punto L' Andrologo mi ha consigliato, come ultima spiaggia, la protesi peniena Tutto, bene, da 7 anni Ora quando la attivo, dopo averla premuto poche volte, si deforma e non posso piu' andare avantiIl pene non e' sufficentemente eretto Quando la disattivo sente defluire poco liquido, al contrario di prima Credo stia rovinandosi E' da sostituire o ci sono altre alternative?
Nel ringraziarLa, porgo cordiali saluti Piero

[#1]  
Dr. Andrea Loreto

24% attività
20% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
PARMA (PR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Buongiorno sig Piero.
La protesi come correttamente ha osservato é rovinata. Sette anni sono passati. Innanzitutto dovrebbe vedere se la sua protesi é coperta da garanzia (una volta erano a. Dieci anni poi sono passate a cinque, dipende dalla marca).

La sostituzione della protesi é una cosa fattibile, certo non è il piu semplice degli interventi ma è fattibile.

La garanzia e la ditta della protesi sono sul tagliando allegato che dovrebbe portare con se (per viaggi aerei o altro).

Spero di esserle stato utile
Dott. Andrea Loreto
Roma - Reggio Emilia - Parma
+39 3515262627
Info@andrealoreto.it

[#2]  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
MODENA (MO)
LUGO (RA)
BOLOGNA (BO)
VERONA (VR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
concordo con quanto detto dal Dott. Loreto. Molto verosimilmente si è rotto un componente della protesi con fuoriuscita di liquido. Quindi ogni volta che attiva la protesi la stessa si gonfia di meno perchè esce più liquido.
Comunque la protesi malfunzionante può essere agevolmente sostituita. Le consiglio una valutazione andrologica diretta, recando con sé tutti i documenti che ha riguardo l'intervento a cui si è sottoposto, e il modello di protesi impiantato.

Cordialmente,
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#3]  
Dr. Edoardo Pescatori

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
LUGO (RA)
MODENA (MO)
BOLOGNA (BO)
VERONA (VR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Le possibilità che ha ora sono inanzitutto la sostituzione della protesi, e nel frattempo si potrebbe usare la pompa a vuoto (il "Vacuum Eretion Device").
Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dott.Pescatori e Dott.Loreto ,seguiro' le indicazioni Buon lavoro Cordialmente Piero