Utente 563XXX
Buonasera a breve dovrò sottopormi ad intervento chirurgico per calcoli alla cistifellea in Laparoscopia in anestesia generale.
Sono ipocondriaca da quando ho saputo che devo operarmi non riesco a pensare ad altro ho diverse paure che mi assillano continuatente.
1) Ho paura di essere allergica a qualche medicinale che contiene l’anestesia e se lo fossi se ne accorgono dato che sono addormentata?
2) ho paura che qualcosa durante l’anestesia generale non va come dovrebbe andare e di non risvegliarmi ovvero di morire sotto i ferri.
3) ho la pressione bassa e subendo un’operazione ho paura che collassi. Nel caso succeda c’è qualche medicinale che me la fa rialzare?
4) ho letto su alcuni commenti che c’è la possibilità che ci si risvegli durante un intervento ma avendo i muscoli paralizzati non si può avvertire nessuno che in realtà sei cosciente allora mi chiedo l’anestesista se ne accorge dai parametri che io in qualche modo sono sveglia ma non riesco a comunicarlo?
5) sono una fumatrice, può causare problemi il fumo di sigarette con intervento chirurgico?
6) anni fa ho subito una sedazione profonda e non ho avuto problemi, i farmaci della sedazione profonda sono gli stessi dell’anestesia generale? Se io non ho avuto problemi con la sedazione profonda posso stare tranquilla oppure non c’entra nulla con l’anestesia generale?
Scusate per le troppe domande ma sono terrorizzata

[#1]  
Dr. Guido Guasti

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buongiorno
innanzitutto le ricordo che l'anestesia fa parte delle scienze mediche e come tale non è pura casualità.
Abbiamo tutti i sistemi e farmaci per far si che il paziente non si svegli durante la procedura e per, eventualmente, accorgercene prima ancora che il paziente realizzi di esseresi svegliato.
Per ovvie ragioni di pericolosità non è possibile testare i farmaci dell'anestesia per eventuali reazioni allergiche, anche perché, ancorché non impossibili, sono talmente rare da potersi considerare irrilevanti.
La pressione bassa non è un problema, anzi.
E' la pressione alta ad essere nemica dell'anestesia.
Il fumo di sigaretta naturalmente sarebbe da evitare, ma anche in questo caso la sala operatoria è il luogo più sicuro per gestire al meglio ogni eventuale effetto collaterale e/o complicanza.
In buona sostanza tutti suoi timori sono assolutamente infondati.
Stia tranquilla e vedrà che non ci saranno problemi di sorta.
La saluto
Dr. GUIDO GUASTI

[#2] dopo  
Utente 563XXX

Grazie infinite Dottore la sua risposta mi ha molto tranquillizzata. Mi perdoni se sono assillante ma dato che mi è stato molto di aiuto vorrei porle delle ultime domande a cui spero mi risponda perché solo così sto riuscendo a tranquillizzarmi.
1) Circa 5/6 anni fa ho subito un raschiamento in sedazione profonda e al risveglio non ho avuto problemi con l’anestesia, mi chiedo se i medicinali della sedazione profonda sono gli stessi dell’anestesia generale. ??
2) Se non ho avuto problemi con la sedazione profonda posso stare tranquilla che non ne avrò neanche con l’Anestesia generale oppure non c’entra nulla?
3) Nel momento dell’intubazione se ne accorgono se il tubo non è posizionato bene e quindi non mi arriva bene ossigeno o ventilazione?
4) In genere quanto tempo passa dal momento in cui mi viene fatta l’anestesia a quando il chirurgo inizia l’operazione?
5) C’è un lasso di tempo per vedere eventuali reazioni allergiche prima che il chirurgo inizi? E se si verificassero reazioni allergiche ci sono medicinali per mettere in sicurezza la mia salute? Anche in caso di shock anafilattico?
6) L’intervento che dovrò subire in laparoscopia per calcoli alla cistifellea quando tempo dura? È pericoloso?
7) Una volta che il chirurgo ha finito l’operazione l’anestesista mi risveglia subito o fa passare del tempo?
Scusi davvero tanto so che agli occhi di un dottore come lei posso passare da ridicola ma la paura mi assale al punto di pensare di rinunciare all’intervento.

[#3] dopo  
Utente 563XXX

Grazie infinite Dottore la sua risposta mi ha molto tranquillizzata. Mi perdoni se sono assillante ma dato che mi è stato molto di aiuto vorrei porle delle ultime domande a cui spero mi risponda perché solo così sto riuscendo a tranquillizzarmi.
1) Circa 5/6 anni fa ho subito un raschiamento in sedazione profonda e al risveglio non ho avuto problemi con l’anestesia, mi chiedo se i medicinali della sedazione profonda sono gli stessi dell’anestesia generale. ??
2) Se non ho avuto problemi con la sedazione profonda posso stare tranquilla che non ne avrò neanche con l’Anestesia generale oppure non c’entra nulla?
3) Nel momento dell’intubazione se ne accorgono se il tubo non è posizionato bene e quindi non mi arriva bene ossigeno o ventilazione?
4) In genere quanto tempo passa dal momento in cui mi viene fatta l’anestesia a quando il chirurgo inizia l’operazione?
5) C’è un lasso di tempo per vedere eventuali reazioni allergiche prima che il chirurgo inizi? E se si verificassero reazioni allergiche ci sono medicinali per mettere in sicurezza la mia salute? Anche in caso di shock anafilattico?
6) L’intervento che dovrò subire in laparoscopia per calcoli alla cistifellea quando tempo dura? È pericoloso?
7) Una volta che il chirurgo ha finito l’operazione l’anestesista mi risveglia subito o fa passare del tempo?
Scusi davvero tanto so che agli occhi di un dottore come lei posso passare da ridicola ma la paura mi assale al punto di pensare di rinunciare all’intervento.

[#4]  
Dr. Guido Guasti

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buongiorno
stia tranquilla su tutto.
L'anestesia moderna ancorché non scevra da rischi (ma qualsiasi cosa ha un rischio, compreso camminare sul marciapiede e una macchina la investa nonostante tutto) è sicura.
Ci si accorge di qualsiasi cosa non vada, ma è raro che le cose non vadano bene.
La video-colecisti ha durata variabile da 30 a 90 minuti in genere, salvo casi particolarmente complessi.
si, si sveglierà in sala operatoria e solo dopo che si è verificato che sia autonoma da un punto di vista i cuore e respiro tornerà nel reparto di degenza.
le ripeto, stia tranquilla. E se vuole mi racconti la sua esperienza una volta operata.
La saluto
Dr. GUIDO GUASTI

[#5] dopo  
Utente 563XXX

Buonasera la ringrazio per la risposta generica, ma la prego di rispondermi ad ogni domanda che le ho fatto con più precisione perché ad alcune domande non mi ha risposto tipo la domanda n.1-2-4-5.
Buona giornata e grazie ancora per la sua disponibilità e gentilezza.

[#6]  
Dr. Guido Guasti

24% attività
16% attualità
12% socialità
REGGIO EMILIA (RE)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buongiorno
vede, le risposte da lei attese sono comprese nella globalità della risposta.
Certo non avrà problemi con la sedazione e nemmeno con l'anestesia in quanto i farmaci usati (a eccetto del vapore naturalmente) sono gli stessi per entrambe le procedure.

"Ci si accorge di qualsiasi cosa non vada, ma è raro che le cose non vadano bene" vede che le avevo già risposto?

La saluto
Dr. GUIDO GUASTI

[#7] dopo  
Utente 563XXX

Buongiorno, scusi ma volevo esserne certa proprio per stare tranquilla ora ho capito grazie infinite Dottore.