Utente
Buona sera, ho un dubbio per quanto riguarda la mia situazione.
Da anni soffro di parossismi di tachicardia nodale.
Quest'anno, maggio 2020, sono stato sottoposto ad uno studio elettrofisiologico ed ablazione transcatetere mediante radiofrequenza di tachicardia da rientro nodale slow-fast.
Recentemente ho effettuato un holter sulle 24h.
Dall'holter è risultato, cito testualmente " frequente extrasistolia sopraventricolare con fasi di runs di TPSV.

Sopraventricolare: 1510 isolate, 340 coppie, 252, cicli bigeminismi, 115 salve totale 441battiti, 17 batt.
più lunga 65 bpm, 3 batt.
più veloce 145 bmp.
"
Mi piacerebbe gentilmente sapere se si tratta di un holter nella norma oppure è comparsa qualche recidiva di tachicardia da rientro nodale slow-fast.

Vorrei anche gentilmente sapere cosa si fa in caso di recidiva conclamata.
Grazie in anticipo per la cortesia e la disponibilità.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dipende mmolto dalla morfologia dei run di sopraventricolari regsitrate.
Lo porti in visione ai Colleghi che le hanno eseguito l'ablazione

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio tanto per la risposta, gentilissimo come sempre.