Utente
Mi hanno impiantato un PMK biventricolare circa 2 mesi fa...ho notato da circa una settimana che nella zona del taglio chirurgico dove usciva l'unico punto tagliatomi dopo 3 settimane in ospedale e dove c'era una leggera invaginazione nel punto esatto dove usciva il filo di sutura...in quella zona ora si è creato un tessuto tipo cicatriziale che ha sostituito la convessità e l'invaginazione...la ferita non è rossa o gonfia...la mia domanda è se è il normale processo di riparazione della ferita e se può crearsi una infezione a distanza di due mesi dall'intervento...il mio timore è legato al fatto che con il caldo di questi ultimi tempi, il sudore possa creare una infezione e propagarsi al dispositivo.


Grazie.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
DA come la descrive non c'e' alcun segno di infezione della ferita.
Il suo Medico, banalmente visitando la paziente, lo confermera'

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore della risposta...approfitto per chiederle un'altra cosa...ora volevo sottopormi ad una seduta di igiene in quanto sono circa 12 anni che non faccio più una detartrasi professionale...premetto che ho una discreta igiene orale, prima dell'operazione in ospedale mi hanno fatto una ortopantomografia dove non si evidenziano situazioni particolari...volevo chiedere se è opportuno fare la seduta di igiene sotto copertura antibiotica preventiva.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non c'e' assolutamente indicazione.
Dato che lei e' cosi' preoccupato assuma 2 grammi di amoxivcillina due ore prima della seduta odontoiatrica

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore, ho preso appuntamento dall'odontoiatra che mi ha confermato che le linee guida dell'ANDI non consigliano l'utilizzo di una profilassi preventiva, ma volevo chiederle visto che sono tre mesi che ho l'impianto, e che comunque sono 12 anni che non mi sottopongo ad una igiene professionale....ho rischiato nel frattempo lavandomi i denti con spazzolino e filo?....dico questo perchè capita sovente che le gengive un po' sanguinino e se questa batteremia transitoria possa creare una infezione al dispositivo impiantato con rischio di una endocardite....

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No, si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Dottore mi scusa se ritorno sull'argomento, ma volevo conoscere che tipo di differenza esiste tra assumere l'antibiotico come profilassi preventiva 2 grammi un'ora prima della procedura odontoiatrica, o assumere l'antibiotico partendo tre giorni prima della procedura e continuare per i successivi tre giorni....

Grazie.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Perche' cosi' e' scritto sulle linee guiida., ma riguardano i pazienti con protesi valvolari o valvulopatie.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Io ho un Pacemaker biventricolare impiantato a seguito di BAV completo dovuto ad una cardiopatia congenita congenitamente corretta che è la trasposizione delle grandi arterie....quindi nel mio caso mi sembra di capire che non è prevista la profilassi....ma volendo stare tranquillo è meglio come tipo di copertura prendere l'amoxicillina duo ore prima e basta oppure iniziare da tre giorni prima e finire poi la scatola?

Grazie.

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
le ho gia' detto che bastano due grammi di amoxicillina due ore prima...

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso