Utente
Salve dottori mi rivolgo a voi per un problema che ormai va avanti da i primi di giunio.La mia età e di 18 anni non o mai fumato ne bevuto,mai preso droge,
al massimo bevo solo del acqua e del thè freddo.
Comunque tornado al problema dal ormai o quasi sempre della dispenea e dei doloretti al petto sempre al centro mai alle spalle braccio sx o alla mandibola
e avolte o dei tuffi al cuore sono andato prima dal dottore a fare i soliti esami
sangue-lastra al torace-ecg-sono nella norma poi sono andato dal cardiologo
che mi a visitato oscultandomi il torace e un altro ecg non a riscrontrato niente
mi a detto di fare altri esami quelli per gli ormoni dellea tiroide sono apposto
e a ottobre devo fare l'ecocardio con i colori e holter 24
cosa potrebbe essere questa cosa che mi affligge, sono a rischio infarto???
sicome sono un po sovrappeso o cominciato a fare attività fisica
e molto spesso a casa mi capita respirare il fumo passivo, sono terrorizzato all'idea di fare un infarto sopratutto vedendo in iternet varie storie di ragazzi in buona salute fare un infarto e morire,premetto che nella mia famiglia
non ci sono mai stati casi simili,pero' o sempre paura datimi qualche consiglio
fino adesso non o mai avuto problemi di nessun genere
devo veramente aspettare fino ad ottobre per fare quelli esami?
cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I sintomi che lei riferisce NON sono preoccupanti, i dolori trafittivi, della durata di pochi secondi non hanno nulla a che vedere con l'angina pectoris e l'infarto. Cerchi di ridurre il sovrappeso, che pare essere l'unico fattore di rischio che lei ha non avendo ne' familiarita', ne' essendo fumatore. E si tranquiillizzi. Cordialita'
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
grazie della risposta