Cuore stanco

Gentili Dottori, sono una ragazza di 30 con una vita regolare, nel senso casa, lavoro, sport ( piscina da quasi 20 anni ) e vita da giovane ragazza che non ha figli . Il mio "problema" è il seguente soffro un pò d' ansia e ne sono consapevole così come di essere di conseguenza un pò ipocondriaca . Ho notato che da un annetto circa da quando lavoro non più part-time ma a tempo pieno mi sento sempre stanca e non riesco ad abituarmi e mi sento un pò stressata per il lavoro ( lavoro a contatto con il pubblico e ho parecchie responsabilità ) e vado in apprensione per niente . Ultimamente ho come la sensazione di sentire il cuore stanco, sentire come dei soffi al cuore e una vena del cuore che sembra che batte di più . Scusate la semplicità del linguaggio ma non saprei descrivere tecnicamente queste sensazioni . Voglio aggiungere che da sempre da quando sono piccola il medico mi dice che ho un piccolo soffio al cuore che non sò se è quello che sento adesso ma non credo penso, perchè questo soffio al cuore che ho da bambina ancora oggi non ho mai capito bene cosa sia . Da bambina sempre, ho fatto una o due volte l' holter ma non mi ricordo per quale motivo ma avrò avuto 12-13 anni poi più niente. Non sò se è il caso di fare una visita cardiologica con questi sintomi con elettrocardiogramma o non sò quale altro tipo di accertamento . Il medico della piscina a Settembre visitandomi come tutti gli anni mi ha detto del solito soffio al cuore e che ho un bel cuore forte . Non sò cosa pensare se dare al medico che comunque mi dice ho un cuore forte oppure dare retta alle mie sensazioni e fare accertamenti, ma non voglio certo far perdere tempo ad un Cardiologo . Poi con un pò di influenza in questi giorni mi sembra accentuata la cosa ma magari penso sia per via dell' antibiotico Neoduplamox e le medicine che sto prendendo tra sciroppo, spry Budarin che è quello che mi fà più male che una volta mi sembrava dopo aver inalato mi mancasse l' aria per un secondo . Vi prego di darmi un consiglio e se è il caso di dire al mio medico di famiglia, così come ho descritto a voi i miei sintomi così che possa valutare se è il caso di mandarmi da un cardiologo oppure no. Grazie per la vostra attenzione .
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,7k 2,6k 2
Il "cuore stanco" è un buon titolo per una canzone di Sanremo. Ma non significa niente.
Scherzi a parte, il rilievo di piccoli soffi è molto frequente, per problemi acustici, in soggetti magri e con torace sottile, e non meritano alcuna indagine.
Dato che l CG risulta normale, come lei dice, può esegui un ecocolordoppler cardiaco, più che altri per togliere questa ansia che le provoca una ridotta qualità di vita.
Cordialemnte
Cecchini
www.cecchinicuore.org

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La Ringrazio dott. Cecchini per la tempestiva risposta , quindi secondo lei questo battito di vena più accellerato, il "soffio" e la sensazione di "cuore stanco" non sono preoccupanti ma a limite fare un ecocolordoppler solo per scrupolo da ansia ? Se mi dice così io mi rassicuro un pò anche se la mia ansia purtroppo in alcuni periodi aumenta . Comunque si sono molto magra, nell' ultimo anno poi ho perso 7kg adesso peso 45kg e sono alta 1,62 e forse in questi giorni con l 'influenza sarò dimagrita ancora di più . Volevo aggiungere solo una cosa a Marzo ho fatto delle analisi del sangue generiche e risultava tutto nella norma a livello organico così mi ha detto il medico . Grazie ancora .
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,7k 2,6k 2
Penso che abbia già eeguito anche le analisi per gli ormoni tiroidei, ovviamente.
Per il cuore, non s stia a preoccupare.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4]
dopo
Utente
Utente
GRAZIE ancora dott. Cecchini, si che io sappia la mia tiroide non ha niente di anomalo. Ma sono sempre stata magra e avevo già fatto questo tipo di controlli .
Saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa