Displasia ventricolo dx

Salve, vorrei avere un'informazione riguardo a questa cardiomiopatia: volevo sapere infatti se, in chi ne soffre, la malattia si manifesta sin dalla nascita, pur essendo asintomatico, oppure può svilupparsi anche nel corso della vita dopo a particolari stress, sia fisici che emotivi. Grazie!
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,9k 2,6k 2
La displasia arti pena del ventricolo destro è una anomalia congenita, anche se può dare segno di se anche dopo decenni
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuire.org

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Quindi se si effettuano accertamenti sin dalla nascita si può star tranquilli?e questo vale anche per le altre cardiopatie?scusi le tante domande...
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,9k 2,6k 2
La diagnosi di displasia aritmogena del ventricolo destro non e' semplice e spesso occorre ricorrere alla risonanza magnetica. Per cioo' che concerne altre cardiopatie congenite (micocardiopatia ieprtrofica ostruttiva e non, malformazioni anatomiche, etc, l'ecocolordoppler cardiaco e' sufficiente), cosi' come l' ECG basale e l'holter possono essere sufficienti a escludere una sindrome del QT lungo. Ma la morte improvvisa elettrica, aritmica, e' insidiosa e puo' sempre colpire anche un cuore apparentememte sano, anche se esami come l'analisi dell'alternanza dell'onda T o lo studio elettrofisiologico (che ovviamente essendo invasivo non e' un esame di routine) possono ulteriormente ridurre i rischi.
Arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi ancora ma è possibile che 8 battiti mancati registrati con l holter delle 24 ore sia indice di questa malattia?
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 69,9k 2,6k 2
assolutamente no. non hanno niente a che fare. cordialita cecchini

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa