Utente
Buona sera, premetto che effettivamente sono un tipo ansioso e sto vivendo un importante cambiamento lavorativo e di responsabilità. Ho 33 anni , ho notato che se mi trovo in situazioni ,esempio, in cui devo tenere un discorso, fare una presentazione, ect, i minuti che precedono questo sono per me particolari. Mi sento mancare il fiato, se respiro più profondamente sento che non riesco a prendere fiato ( come un blocco) , oppure , sento al centro del petto una sensazione di stretta con calore. Quando sono in macchina se percorro tanti chilometro sento la necessità di dovermi fermare, perché sento che non riesco a respirare bene, e il parte sicuramente l' ANSIA!! (Viaggio solo, in macchina mi ritrovo a pensare e pensare) La mia frequenza cardiaca in generale a riposo e 58 battiti al minuto la mia pressione 115/80 (in media) , ma (a mio parere sto diventando anche ipocondriaco) appena sento qualcosa che non va, sento che al centro del petto il cuore ( penso sia il cuore) faccia un battito con ritardo e /o i sintomi prima descritti, vado in panico e la mia pressione si alza a 160/100 poi mi tranquillizzo e torna normale. A maggio ho fatto ECG ed è tutto Ok! Vorrei capire, quali sono i segnali che il cuore lancia se c'è un problema? Dopo 2 anni di inattività sportiva, ho cominciato a fare un po' di bici (sabato ho fatto 15km) non ho grossi problemi, ovviamente essendo all'inizio quando finisco una salita sento il cuore a mille e non riesco a prendere bene fiato! Grazie x la vostra risposta.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi pare che lei descriva bene un disturbo da attacchi di panico.
Ne parli con il suo medico per valutare la opportunita di una idonea terapia
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso