Utente
salve dottori, vi scrivo per ciò che è successo oggi, stamattina avevo un elettrocardiogramma sotto sforzo, soltanto che non ho potuto farlo poiché la cardiologa mi ha detto che aveva riscontrato una anomalia nel tracciato poco prima di iniziare il test, dicendomi che si tratta di tachicardia atriale e che quindi non potevo sottopormi all'esame.
mi ha prescritto il bisoprololo 2.5mg
le mie domande sono 2
1) perché 3 mesi fa facendo un ECG a riposo non è venuto fuori nulla? quali sono le differenze tra l'ECG di 3 mesi fa e quello di stamattina?
2) se prendo il bisoprololo e poi si scopre che non soffro di tachicardia atriale succede qualcosa ?

cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
la tachicardia atriale é del tutto benigna
dia retta al suo cardiologo

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
tanto benigna non direi, mi ha detto che dovrò sottopormi ad un intervento..

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ma per carita...non diciamo sciocchezze.
per prima cosa va eseguito un holter, per seconda cosa va visto il tipo di aritmia lei presenti.

al mondo del oggi partono tutti con ...l intervento....ma non diciamo fesserie.
allora fino a 5 10 anni fa quando l ablazione ancora non c era c erano forse milioni di morti?

é un atteggiamento terroristico che non condivido.


la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
purtroppo mi è stato detto cosi, quindi se lei mi dice che un intervento non è necessario allora come si agisce?
prendendo bisoprololo a vita?
c saluti

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
beh innanzitutto occorre vedere quanti episodi lei ha alla anno, con che frequenza cardiaca essi si manifestano, e con un holter se lei ha episodi dei quali non si accorge.

questi sono dati fondamentali da sapere prima di aprire bocca e parlare di intervento

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
d'accordo ho le idee piu chiare ora, le consiglia ecg holter da 24 o 48 h?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
basta 24 ore.
arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
lei è un dottore molto gentile, la ringrazio molto per la sua disponibiltà davvero, volevo chiedere soltanto una cosa, un cardiologo puo diagnosticare una tachicardia atriale (in questo caso) soltanto dai bpm o anche dal tracciato?
saluti

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Solo da un tracciato è ben fatto.....

Saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
giovedì 9-2-17 avrò la visita aritmologica , la terrò informata