Utente
Gentili dottori,

premetto di essere assolutamente ansioso e ipocondriaco.

Ho 20 anni e non soffro di alcuna patologia cardiaca nota, nell' ultimo anno ho effettuato diverse visite ( credo almeno 4) cardiologiche con ECG, due anni fa ho effettuato una prova da sforzo, e generalmente ne effettuo una ogni 2 anni per l'attivita` soprtiva. Ho praticato pugilato a livello agonistico. Ho eseguito gli esami del sangue e sono a posto, la pressione varia da 120/70 a 130/75.

Alcune volte pero` mi capita di avvertire il battito accelerato e una sensazione di cardiopalmo,e saltuariamente qualche extrasistole, generalmente questa sintomatologia compare in concomitanza di stress e tensione, assieme come dicevo a questa strana sensazione di battito cardiaco strano.

Credo (ma non sono sicuro) di aver effettuato una ecografia al cuore durante la visita per l'idoneita` sportiva agonistica di tipo B.

Secondo voi gentili dottori tale sintomatologia puo` far pensare alla fibrillazione atriale e se si quali esami dovrei eseguire?

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Gentile Utente,
intanto lei da buon sportivo il test da sforzo massimale lo deve fsre annualmente al cicloergometro o al tapis roulant, perchè se fa quello dello scalino non le serve a nulla. E contestualmente deve fare anche un Ecocardiogramma color doppler.
In quanto alla possivile F.A. in genere si fa sentire, specie se è parossisitica e compare in un ritmo sinusale.
Intanto cominci a fare un Holter ECG/24h, esame incruento, banalissimo e molto utile che registrerà durante una giornata tipo le sue eventuali aritmie.
Se l'esame dovesse essere negativo non resta che pensare all'ansia, che mi pare la fonte di tutti i suoi mali, e affidarsi a qualcuno che gliela possa curare.
Il pugilato fa male a molti organi: scelga meglio......vada in bicicletta.
Carissimi saluti,
Dott. Caldarola.

[#2]  
Dr. Francesco Ciociola

28% attività
12% attualità
12% socialità
MANFREDONIA (FG)
ISOLA DI CAPO RIZZUTO (KR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2011
È molto probabile che quelle che sente siano extrasistoli cioè battiti precoci anticipati rispetto al ritmo di base. Tale rilievo può esser comune e lo è anche negli sportivi. Peraltro lei ha anche eseguito l' ecografia cardiaca che è risultata regolare.
Se volesse approfondire la frequenza di queste extrasistoli, può valutare con il suo curante di eseguire un holter ECG per registrare in 24 ore il ritmo cardiaco.
Ci aggiorni
Cordiali saluti
Dr. francesco ciociola

[#3] dopo  
Utente
Gentili dottori,
Vi ringrazio anzitutto per le vostre cortesi e tempestive risposte.
Tengo a precisare che la prova Da sforzo è stata effettuata sulla cyclette.
Quando si verificano questi attacchi generalmente la causa scatenante è poichè inizio ad "ascoltare" il mio battito e a farmi venire paranoie sulle possibili malattie cardiache.
La sensazione è come se il cuore battesse "male", e stesse per saltare un battito da un momento all'altro.. generalmente il battito durante questi attacchi è accelerato ma non più di tanto.
Sono anche membro delle Forze Armate, e non mi hanno mai trovato nulla.
Una prova da sforzo avrebbe "slatentizzato" tale patologia?

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innanzitutto mi colpisce che un membro Delle nostre forze armate si auto definisca...Assolutamente ansioso ed ipocondriaco ...



Detto questo é bene, specie visto i! Tipo di sport che lei pratica, che lei esegua un ECG da sforzo , un Holter ed un ecocolordoppler cardiaco, per una completa valutazione Della attività sportiva che la stanno infastidendo.

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso