Utente
Salve, sono un uomo di 40 anni, sono alto 176 cm. peso 74 kg.Negli ultimi mesi ho avvertito alcuni episodi di cardiopalmo durante la notte,in concomitanza di cene con amici in cui avevamo mangiato e bevuto.Soffro un po’ di gastrite nei periodi di alimentazione sregolata. Finora non ho avuto problemi di pressione, ma negli ultimi giorni avevo mal di testa, ho misurato la P.A. valori: 115/85, 120/90116/88, 13095, 140/99… I mie genitori sono ipertesi e assumono terapia antipertensiva. Sono un tipo molto apprensivo, ansioso;infatti nei giorni scorsi quando misuravo la pressione sentivo che mi aumentavano i battiti e la P.A risultava alta. Fumo in media 3 sigarette al giorno(durante la settimana ne fumo 1 o 2 al giorno e poi il fine settimana qualcuna in più). Ho fatto calcio a livello amatoriale per 15/18 anni in maniera piuttosto continuativa. Ora da 3/4 anni ho smesso e faccio una vita sedentaria(a parte corsetta durante i mesi estivi).
Ho fatto ecg ed ecocardio. Il referto dell’ecocardiogramma colordoppler da me effettuato:
Normali dimensioni di radice,aorta ascendente ed arco.Normale morfologia e funzionalità dell’apparato valvolare aortico.
Normali dimensioni atriali.Setto interatriale integro ma con effetto di sbandieramento.Normale morfologia e funzionalità dell’apparato valvolare mitralico; trascurabile rigurgito ad origine centro-valvolare.
Normali volumi, spessori parietali, cinesi segmentaria, e frazione d’eiezione biplana del ventricolo sinistro.Funzione longitudinale sistolica (esame Doppler tessutale) nella norma. Massa ventricolare sinistra nella norma con normale geometria. L’esame è indicativo di normali pressioni di riempimento, complianza e rilasciamento della camera ventricolare sinistra.
Normali dimensioni e funzione sistolica ventricolare destra. Apparato valvolare polmonare nella norma. Normale pressione sistolica ventricolare destra stimata.
Pericardio nella norma.
Come dati: Atrio Sinistro 42.0(4,7+-0,5 cm); Ventricolo Sin D Diastolico 2 Camere 107(102 +-18 ml); Ventricolo SIN D Sistolico 2 camere 30(41+-14 ml); Bulbo aortico 34; Aorta Discendente 21; Aorta Ascendente 33; PP 8.0(8+-1 mm); SIV 11,5(9+-1 mm). Di questo ultimo valore mi è stato detto che c’è questo leggero ispessimento e che bisogna vedere se è a causa della pressione arteriosa un po’ elevata oppure se è conseguenza di anni di attività sportiva.
CINESI GLOBALE CONSERVATA. PERICARDIO Assenza di versamento.
APPARATO VALVOLARE:
Valvola mitrale(Stenosi Assente; Insufficienza minima; rigurgito assente)
Valvola Aortica(Stenosi assente, insuff. assente, rigurgito assente)
Valvola Tricuspide(stenosi assente, insuff. assente, rigurgito assente).
P.Sistolica Polmonare stimata nei limiti.
ECG: ritmo sinusale, fc 80. Minimo ritardo di conduzione destra. Nei limiti.
Media P.A dopo 3 misurazioni: 139/90 mmHg
Ora dovrò fare l’Holter pressorio 24 ore.
Intanto vorrei sapere cosa ne pensate della mia condizione.
Grazie dell’attenzione e buona giornata

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi paiono esami perfetti.
Esegua l holter pressorio per valutare la opportunità di una terapia antiiperfensivo, che a mio avviso sarebbe necessaria

Cordialità

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dotto. Cecchini, intanto la ringrazio. Volevo dirle che ho i risultati dell'Holter pressorio 24 ore. Nel referto c'è scritto che" il monitoraggio ha mostrato valori medi di pressione sistolica e di pressione diastolica entro la soglia sia durante la fase diurna che notturna. Normale escursione nictemerale".
Inoltre il valore medio della p.a. nelle 24 ore è stato di 119/77, f.c. 81. In una circostanza (alle 10:30) ho avuto la sistolica a 140 (140/75) e in una circostanza(alle 21:45) ho avuto la diastolica a 92 (122/92).
Posso chiederle cosa pensa della mia condizione, considerando anche i risultati di ecg ed ecocardio effettuati?

Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L esame non mostra necessità di terapia antiiperfensivo

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso