Utente
Salve, ho 27 anni, 190 x 84 kg. Soffro di extrasistole sporadiche da quando sono bambino, a seguito di notevoli "crisi" un paio di anni fa ho fatto tutti i controlli del caso, holter compreso, che hanno escluso patologie cardiache. Non sono mai stato fumatore.

Da circa 4 giorni ho extrasistole perenni, continue, praticamente 2 o 3 al minuto. La maggior parte sembrano proprio partire dalla zona della bocca dello stomaco, con il consueto "sfarfallìo" e poi contrazione, ritardo e rilascio di un battito più forte. Non sono violentissime, ma a migliaia, e non mi danno neanche 10 minuti di tregua.

Siccome avevano già escluso patologie al cuore volevo sapere qualche consiglio su come calmarle, o se possano essere dovute a qualcosa che riguarda lo stomaco.

grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La cosa più intelligente è programmare un holter per vedere quante extra ha e di che tipo
Altrimenti parliamo del niente

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore, ripeterò l'holter e deciderò sul da farsi.

Ne ho però fatto uno nel 2014 sempre per extra, e l'anno scorso mi sono recato al PS per extra continue e mi hanno rimandato a casa senza particolari spiegazioni.

Fisserò col mio medico curante. Grazie della disponibilità