Utente
Salve a tutti;
sono un uomo di 48 anni e sto trattando la mia ipertensione con IGROSELES (50MG+12,5MG), un Beta-Bloccante a base di Atenololo + Clortalidone.
Ora, avendo una familiarita' per il colesterolo (che tendo ad averlo sempre vicino ai limiti massimi, e in gran parte costituito da quello "cattivo") vorrei aggiungere alla mia dieta un supplemento di acidi grassi tramite l'assunzione di integratori Omega-3 (e periodicamente anche di Polifenoli).
Volevo chiedere se possono esserci rischi, o possibili interazioni da tenere in conto, tra il beta-bloccante e gli integratori in questione.
Ci sono motivi per sconsigliarne (o magari consigliarne) l'uso?

Grazie mille.
Alessandro

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Stendo un velo pietoso sulla sua terapia antipertensiva.
Per ciò che riguarda gli omega te questi sono efficaci nelle ipertrigliceridemia ma assolutamente inefficaci sulla ioercolesterolemia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Non capisco Dottore: Omega3 a parte (per il quale non ho dato abbastanza dettagli: in pratica il mio colesterolo e vicino si ai limiti superiori, ma sopratutto è estremamente "povero" di colesterolo "buono" HDL che ho bisogno di alzare) vorrei chiederLe cosa vede di pietoso nell'uso dell'igroseles per il trattamento dell'ipertensione? Non la trova adatta per qualche motivo?
Grazie mille per la Sua risposta
Alessandro

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innanzitutto l atenololo 50 mg dura 12 ore in circolo e non copre 24 ore, poi sia atenololo che diuretico in un individuo giovane é un nonsenso.
Entrambi inoltre facilitano deficit di erezione nel maschio giovane.

Basta togliere il sale aggiunto nella dieta per fare a meno del diuretico e bere almeno due litri di acqua al di che come comprende è l esatto opposto di dare diuretici.
Nel maschio giovane si preferisce usare un ACE inibitori od un sartano

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Capisco... Ma la mia precedente terapia prevedeva un beta bloccante la mattina e un ACE inibitore la sera, ma il risultato erano dei valori comunque "a limite" (intorno a 125-85) e diversi effetti collaterali (palpitazioni, mal di testa...)... Da quando mi è stata sostituita questa terapia con igroseles la mia pressione si è stabilizzata (normalmente 110-70, anche subito prima si prendere la pasticca, quindi a circa 24 ore dalla precedente somministrazione) e zero effetti collaterali (compreso quello dell'erezione).
Comunque, tornando al mio dubbio principale, potrebbe aiutarmi a capire se ci sono rischi o potenziali effetti collaterali nell'assumere l'Igroseles insieme agli Omega3?

La ringrazio molto per la sua disponibilità e cortesia.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Nessun rischio di associazione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio molto per i Suoi consigli, e sicuramente cogliero' l'occasione, nei miei futuri controlli, prendendo spunto dai Suoi consigli, per discutere (o almeno capire meglio) la mia terapia e i possibili aggiustamenti (l'evoluzione della razza umana, del resto, è avvenuta mettendo in dubbio le certezze acquisite... la mia terapia non sarà da meno).

Grazie di nuovo e buona serata.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Innanzitutto l atenololo 50 mg dura 12 ore in circolo e non copre 24 ore, poi sia atenololo che diuretico in un individuo giovane é un nonsenso.
Entrambi inoltre facilitano deficit di erezione nel maschio giovane.

Basta togliere il sale aggiunto nella dieta per fare a meno del diuretico e bere almeno due litri di acqua al di che come comprende è l esatto opposto di dare diuretici.
Nel maschio giovane si preferisce usare un ACE inibitori od un sartano

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso