Utente
Buonasera,
volevo sapere come poter monitorare la frequenza cardiaca di mia nonna che è in fibrillazione atriale.
Finora gli ho monitorato i battiti attraverso il suo polso contando per 1 minuto. E' corretto?
Grazie infinite per una rapida risposta !!

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
si e' corretto.
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la rapida risposta !
Ho fatto questa domanda poiché mi hanno detto che bisognerebbe ascoltare il cuore con un fonendoscopio poiché se una persona è in FA si "perderebbero" dei battiti ascoltando solamente attraverso il polso...

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
questo e' vero, ma se la f.a. ha una frequenza normale e se lei la calcola nel tempo di un minuto la frequenza che ottiene e' vicinissima se non identica alla realtà

saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore.
Quello che dice sarebbe infatti suffragato dal fatto che quando gli fanno un Ecg il numero dei battiti che viene riportato è simile a quello che gli conto io sul polso...
Cosa intende però con frequenza normale?
Mi nonna oscilla a riposo sui 90 bpm.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' lievemente tachicardica.
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Grazie.
Ho letto però che alcune linee guida permetterebbero anche un controllo blando della frequenza, arrivando fino a permettere persino 110 bpm, ma è possibile ?
In ogni modo, mi conferma che con 90 bpm posso continuare a contargli i battiti dal polso senza incorrerere a grossi errori in difetto ?
Grazie ancora è una buona domenica!

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No guardi la frequenza oltre i 90 va sotto
Il nome di tachicardia e non conviene superarla a riposo
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
infatti è quello che pensavo....grazie !
dottore, posso comunque ancora basarmi sul polso per controllargli i battiti ?
grazie

[#9] dopo  
Utente
adesso ne ho contati 83...grazie

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma lei non ha altro di meglio da fare che stare contare i battiti a sua nonna?
E la lasci in pace...

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11] dopo  
Utente
sa, dal momento che come dice anche lei 90 bpm a riposo sono già troppi....quando fa qualche sforzo e in questo momento che gli stanno tarando la terapia, vorrei potergli verificare che i battiti non salgano troppo. Tutto qui.
Spero che attraverso il polso possa avere una indicazione attendibile.
Grazie e arrivederci.

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi scusi ma se lei ha 40 anni quanti anni ha sua nonna?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#13] dopo  
Utente
io ho 20 anni e il consulto che ho chiesto non è uno scherzo.
grazie

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Allora perche' ha messo 40 anni nei suoi dati?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#15] dopo  
Utente
ma scusi, cosa c'entra la mia età con il quesito che ho posto?

[#16]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
C'entra perche' lei ha dichiarato il falso
E c'entra perche' la frequenza varia con il variare per l'eta'.
Con questo la saluto

chieda pure consulto a qualche altro cardiologo

Mi saluti la nonna

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#17] dopo  
Utente
va bene; in ogni modo il mio quesito era il seguente:
"mi conferma che con 90 bpm posso continuare a contargli i battiti dal polso senza incorrere a grossi errori in difetto?" e non se la frequenza fosse corretta per la sua età.
In ogni modo, la ringrazio ugualmente per le rapide risposte che mi ha dato ieri e per il suo tempo che riesce a dedicare agli utenti che è veramente encomiabile, mi creda.
Cordiali saluti.