Utente
Buongiorno, sono una ragazza di 26 anni.
A Dicembre sono stata operata alla testa (craniotomia e asportazione della meninge) con esito dell'istologico di istiocitosi, ovvero una malattia rara cronica che colpisce gli istiociti del sangue.
Successivamente all' intervento ho cominciato ad avere attacchi di panico molto forti da portarmi 3 volte a recarmi al pronto soccorso. Non avendo mai vissuto queste crisi le prime volte mi sembrava di morire e da lí é cominciata la mia fissa per il cuore.
Ho effettuato da gennaio ben sette ECG due Ecocuori 1 holter e un ECG sotto sforzo. É risultato tutto nella norma, solo un piccolo prolasso della valvola mitrale con lieve rigurgito e una tachicardia sinusale dovuta agli attacchi di panico.
Benchè tutti i medici mi hanno detto che il mio cuore sia sano, io non riesco a convincermi poichè sento fitte al petto dalla parte sx, un dolore forte al braccio sx, certe volte dietro le spalle e al collo. Ho fatto la gastroscopia poichè mi hanno detto che questi dolori potevano essere associati allo stomaco. Ed è risultato un reflusso gastrico molto forte. Sto facendo la cura da aprile ma non è cambiato niente. Così mi hanno detto, in quanto ho spesso anche giramenti di testa di fare una lastra alla cervicale,poiché i dolori possono essere riconducibili ad un problema articolare, l'esito è stato rettificazione del rachide, cosí da un paio di settimane ho cominciato con la massoterapia e la posturale.
Sono in cura da subito dopo il primo attacco di panico da uno psicologo. Ma non riesco a convincermi che il cuore stia bene. Poichè lo sento battere strano e forte sopratutto quando sono seduta a lavoro; sento questi dolori che mi sembrano passare da parte a parte, inoltre leggere su internet non aiuta. La mia pressione di base è 100/70 e le pulsazioni a riposo se non sono agitata max 70. Per questo sono qui a chiedere se c'è qualche altro esame che si possa fare per scongiurare qualsiasi cosa al cuore. Perchè leggo di ragazzi che alla mia età muoiono per problemi cardiaci.
Attendo una vostra risposta. Con la speranza che io possa tranquillizzarmi un pó e riprendere la mia vita normale.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha gia' eseguito esami cardiologici che sono risultati del tuitto normali.
Il suo rischio di morte improvvisa e' quindi identico a tutte le donne della sua eta': bassissimo, anche se ovviamente non zero.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Va bene la ringrazio dottore, un'ultimissima domanda. Come mai allora ho tutti questi fastidi alla parte sinistra del torace, del collo, il dolore al braccio e sopratutto la percezione di questo battito strano sopratutto quando sono seduta?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali dolori intercostali condito da un bel
Po di ansia

Con questo la saluto

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso