Utente
Buongiorno,
ho già avuto modo in passato di scrivere ed utilizzare il servizio offerto dai voi medici del quale mi sono sempe trovato benissimo anche con una semplice parola di rassicurazione. Oggi purtroppo e non è la prima volta torno ad avere sintomi che in passato mi sono già capitati. Nonostante a marzo abbia fatto esami della tiroide e ecocardio color dopler + vivista cardiologica + ecg per extrasistole purtroppo la mia attenzione si focalizza sul cuore.(forse troppo) ogni volta che sento dolore tipo sordo al braccio, pugno allo stomaco oppure fitte al centro del torace oppure al lato sx mi faccio prendere dal panico. Ho eseguito ben più di un ecg sempre tutto negativo. Sto tranquillo quel poco (1 mese) e poi riparte tutto da capo.Da una settimana circa sento nuovamente queste fitte non sempore costanti, oppure il braccio come intorpidito a livello del gomito oppure anche alla mano. Oggi per esempio può essere anche dovuto ad un pranzo lungo da digerire sento un peso allo stomaco come una pungo che stringe. A questo punto il mio pensiero è sempre lo stesso: non avrò l'età che giustifichi la cosa ma potrebbe essere infarto? ho sviluppato un attenzione esagerata(sono obbiettivo per dirlo sa sola verso il misura pressione eil fondendo utilizzandoli in continuazione . misuro infatti la pressione quando mi prende tutto ciò svariate volte come anche ascolto il mio cuore molto). Ho fatto recentemente gli esami del sangue dai quali il magnesio è risultato basso 1.7 contro 1.8 limite inferiore.C è da aggiungere che è un periodo un po stressante anche sul lavoro, ho letto infatti che lo stress incide negativamente su tutto ma sopprattutto sul cuore. Davvero a lungo andare può portare a seri danni? Tuttavia ho anche momenti di relax dedicandomi al terzo settore nel tempo libero. No familiarità x ischemia, non fumo, non bevo, non uso di sostanze stupefacenti, no sovrappeso, non colesterolo, trigligeridi, non glucosio alto, no pressione alta, normo peso.Grazie se vorrete rispondermi a riguardo.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Vede se un ragazzo della sua età É terrorizzato per il suo cuore e passa il tempo a misurarsi la pressione questo É un comportamento psicologicamente patologico.
Le consiglio pertanto di consultare uno psicologo, perché noi cardiologi non possiamo aiutarla

Cordialità

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore per la sua risposta. è stato gentile . a riguardo però mi creda il fastidio (che poi da me venga amplificato) è presente. Lo stomaco per esempio oggi è come se l'avessi schiacciato da un pugno e poi dolore tipo tradittivo a volte e sordo altre al braccio al centro del torace. Tra i controlli che ho effettuato non ho eseguito un ecg sotto sforzo pensa possa essercene il motivo? Ho letto e forse ho sbagliato alcuni articoli che il mrge porta a Fibrillazione atriale.Quindi sono esposto a questo genere di conseguenza?. Fossi sicuro di escludere ogni volta il cuore e capire che riguarda la mrge e lo stomaco non mi permetterei mai di disturbarvi. Come le dicevo precedentemente lo stress e l 'ansia possono far ammalare il cuore alterandolo?
Grazie per il suo tempo.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi lei non ha alcuna fibrillazione atriale e l'annata problemi gastrici.
Se questi dovessero continjare consulti il suo medico per valutare la opportunità di una gastroscopia.

Il suo cuore non ha colpe

Saluti
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Buonasera Dottore, grazie per la risposta.Ultima domanda: Riguardo il test ecg sotto sforzo pensa debba farlo? il supporto psicologico è indispensabile anche dopo il suo consiglio.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se vuole lo programmi pure, ma esegua anche la,gastroscopia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Buonasera,
ancora grazie per il suo veloce riscontro. Un anno fa feci un egds: esofagite peptica distale di grado a con singola erosione. Incontinenza cardiale. Riguardo l ecg sotto sforzo che potrei fare potrebbe dare risposte ai sintomi che ho??

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ho dato tutte le risposte. NON sono dolori cardiaci. E il referto della gastroscopia conferma o l origine esofagea dei dolori che lei accusa.

Com questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
nuovamente la ringrazio per la risposta che mi ha dato. è molto gentile.
Grazie