Utente
salve,
da molti anni soffro di extrasistoli che però non sono mai state riscontrate ed indagate ed ultimamente ho avuto degli episodi che sembrano diversi dalle extrasistoli....fibrillazione?
spiego la mia situazione,sono un soggetto ansioso,per cui negli ultimi 10 anni avrò fatto 6/7 visite al cuore tutte risultate negative,mi è stato riscontrato solo un lieve prolasso alla mitralica senza rigurgito.le ultime 2:
4 anni fà,andando da un cardiologo dopo un forte malessere,ero seduto al pc ed il cuore mi ha iniziato a battere all'impazzata per circa un minuto(secondo il dottore era una crisi di tpsv),mi confermò che il cuore era sano,io gli chiesi se era il caso di fare un holter per tutti questi problemi di (extrasistoli?)e mi aveva detto che non c'era bisogno,dovevo solo stare tranquillo perchè ero un pò ansioso!
due anni fa,sempre in seguito a problemi di extrasistole vado da una dottoressa che da noi ha una fama importante e le spiego la mia situazione,cioè che soffro di extrasistoli,sono stato 2 volte in pronto soccorso per attacchi di tachicardia(adesso non ricordo il responso preciso del p.s.),ho fatto varie visite nel corso degli anni,e che sento spesso dei fastidi a livello toracico e al braccio sinistro oltre alle extrasistoli!
dopo aver fatto elettrocardiogramma ed eco di routine,mi ha fatto la prova da sforzo.risultato tutto ok,anche per lei il cuore era sanissimo,avevo solo il lieve prolasso alla mitralica,e che per lei non era una patologia visto l'entità,e non avevo neanche bisogno di fare una profilassi antibiotica particolare in caso di pulizia dei denti ecc ecc,mi ha detto che sono un tipo ansioso e che mi preoccupo molto!
da aggiungere che le extrasistoli vanno a periodi,periodi che le ho spesso,e mesi magari che non le ho(o magari non le avverto).
veniamo ad oggi...
da agosto sto avendo problemi di extrasistole,soprattutto la mattina,e ho notato che quando mangio il latte e biscotti sono 10 volte superiori rispetto alla norma,non prendo quasi mai il latte al mattino,ma quando lo prendo le extrasistoli sono allucinanti.le avverto maggiormente anche se a stomaco pieno,mi stendo sul divano in posizioni "strane".
però gli episodi che mi stanno preoccupando,sono successi due sere una il 10 settembre ed una 3 giorni fa,che dopo una giornata molto stressante,problemi di vario genere,litigi con parenti...la sera dopo mangiato ho avuto come extrasistole prolungate...tipo tre giorni fà, ho avuto un battito tipo tac tac tatatatatatatatatatata tac tac,sarà durato 4/5 secondi,non riuscivo a muovermi,non riuscivo a respirare,giramenti di testa...ora non so se sia stata un extrasistole o una fibrillazione...
ieri sera secondo me mi stava venendo nuovamente,ma l'ho "bloccata",cioè ho come la sensazione che se mi dò un colpo sul petto o se riesco a muovermi si ferma.ovviamente è solo una sensazione.
che fare,andare per l'ennesima volta a fare un consulto???
perchè nessun dottore mi ha mai prescritto l'holter,esami allo stomaco o alla tiroide?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi:
eviti di darsi colpi sul petto.
A me pare che lei abbia solo banali extrasistoli come noi tutti umani.
FAccia una cosa : visto che:

" quando mangio il latte e biscotti sono 10 volte superiori rispetto alla norma"

Programmi un Holter e quella mattina prenda latte doppio con doppi biscotti, cosi' se avesse qualche problema di ritmo il registratore lo evidenzierebbe.

Arriveedrci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso