Utente
Buonasera e scusate se chiedo di nuovo un consulto qui.

Da circa una settimana i miei battiti, che di solito erano intorno ai 75, si aggirano costantemente tra 90 e 100. La pressione invece è regolare (120/70).

Ho ricominciato i corsi all'università passando in modo brusco da un periodo - quello estivo - di quasi totale sedentarietà (passavo gran parte della giornata a letto a causa di una lieve depressione) al periodo attuale in cui invece mi sveglio presto al mattino e torno a casa la sera alle otto tutti i giorni dal lunedi al venerdi. A parte il battito accerato per il momento non ho altri sintomi. Può essere questa la causa della variazione del mio battito cardiaco o potrebbe esserci dell'altro? Devo consultare un cardiologo e fare degli esami?

Aggiungo che ho 28 anni, ho fumato in passato ma adesso non fumo da quattro anni e bevo alcolici solo una volta alla settimana e comunque in quantità modeste (una birra o un bicchiere di vino).

Grazie mille in anticipo a chi risponderà.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non vedo proprio alcun motivo di preoccupazione.
BAnali questioni ansiose di poco conto.
Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso