Utente
Carissimo Dott Cecchini spero possa risalire al mio ultimo consulto .Provo a farle un breve riassunto del mio problema. Dal 2010 che soffro di tachicardia con extrasistole.Sono stata indagata anche troppo riguardo il cuore .In questi 7 anni ho fatto numerose visite fra specialisti privati e ospedalieri.Gli esami da me effettuati sono ; Svariati ECG - ecocardio -SETE - Holter24 h (ne ho messi 6) Event monitor portatile - Telecardiologia (ospedale)..SSono una persona molto ansiosa in cura con EN gocce da molti anni ultimamente ho grossi problemi sia famigliari che economici tutto questo ha aumentato di molto il mio stato ansioso.,Il 4 luglio sono stata assunta in una ditta di pulizie e il 5 luglio ho messo di nuovo L' Holter mentre gli altri messi in precedenza erano negativi questa volta sono state registrate 10000 extra in 24 ore.(purtroppo non ho il referto scritto come le avevo detto in precedenza mi è stato detto solo a voce (mi ha fatto gentilmente un favore senza pagare) .Mi ha cosigliato di fare una scintigrafia miocardica sottosforzo )che è risultata negativa solo durante la prova al cicloergometrico verso la fine quando ha iniettato il radiofarmaco ho avvertito le extra Mi sono agitata molto perché nella risposta ha scritto aritmia ventricolare (battiti isolati)
L'esame è stato eseguito a luglio .Come lei mi aveva già detto di stare tranquilla che era negativa la mia ansia non me lo permette vivo in uno stato continuo di agitazione..Queste aritmie le avverto quasi sempre specialmente dopo aver fatto una salita o le scale un po veloci le sento specialmente alla base del collo 2o3 di seguito a volte prima di addormentarmi o la mattina dopo un po che sono sveglia e inizio magari a fare le faccende di casa cosa devo fare? prendere un antiaritmico oppure fare altri accertamenti? Voglia scusarmi se mi sono prolungata molto ma anche se mi hanno (tranquillizzata) ogni volta che le sento sto male e non riesco a fare una vita (serena) Ci sono altri accertamenti da fare? grazie della sua pazienza e della sua professionalità anche se on line le ripongo tutta la mia fiducia grazie di nuovo,

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signora , le risposte degli esami non si dann9 a voce.
se lei ha extsustol8 e le danno fastidio queste possono esser curate , ma per fare questo occorre avere a disposizione il referto dal quale estrapolare il tipo di extrasistoli, la loro dispersione delle 24 ore, la ecentuale ripetitivita.

Pensa che io possa suggerirle una terapia in base a qualcosa che e stato letto da un altra persone che a sua volta gliel ha riferita a voce?

Mi spiace la cardiologia non si puo fare cosi.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso