Utente
Soffro da diversi anni di aritmia atriale ormai cronicizzata e assumo esoprololo 5 mg. , triatec 2,5 mg, coumadin. I battiti cardiaci sono intorno a 80/90 e la pressione varia da un minimo di 130/80 a 140/95/105
Poiché l'aorta presenta un'ectasia di 41 mm. (un precedente esame di 1 anno prima dava 31) mi é stato consigliato di dare una tac addome completo smc-cmc e tac smc - cmc torace e il risultato é il seguente:

""""""""""
Esame eseguito senza e con somministrazione di mezzo di contrasto organo-iodato non ionico (Ultravist 370,90 ml per studio tac aorta.
Ectasia del bulbo aortico con diametro max circa 41 mm. Lieve ectasia dell'aorta ascendente con diametro max circa 39 mm. Nei limiti l'osso diametro dell'arco dell'aorta con circa 27 mm.; nei limiti l'aorta discendente, mentre l'aorta addominale a sede sottorenale presenta diffusa alterazione trombotica di parete che determina lieve restringimento del lume subito al di sopra del carrefour.
Nei limiti l'asse iliaco-femorale bilaterale.

Non avidenti alterazioni tomodensitometriche parenchimali polmonari focali bilaterali.
Strie disventilatorie basali a sinistra e al lobo medio. Non versamento pleuro-pericardico. Non evidenti linfoadenomegalie in sede mediastinica. Cuore un pò ingrandito.

Non avidenti alterazioni tomodensitometriche parenchimali epatiche e spleniche. Nei limiti il pancreas, le ghiandole surrenali e i reni che eliminano regolarmente il mezzo di contrasto somministrato per ev.. Cisti corticali renali bilaterali la maggiore a sinistra di 94 mm.. Non falde fluide in addome e pelvi. Vescica depleta. Prostata ingrandita con diametro max. di 54 mm. e numerose calcificazioni a sede periuretrale.

"""""""""""""""""""""""""

Chiedo Vostro cortese parere su ectasia e sull'alterazione trombotica di parete dell'aorta addominale. Cosa posso fare io? Cambiare stile di vita e alimentazione può aiutare ad evitare ulteriore peggioramento?

Grato di un Vostro cortese parere, ringrazio e porgo distinti saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei sta gia assumendo Coumadin, quindi piu di quello non si puo fare.
Si raccomanda sempre un INR tra 2,5 e. 3

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie, Dottore, della Sua cortese sollecita risposta.