Utente 289XXX
Buonasera dottori,
Da un periodo di un mese circa avverto un senso di affanno appena faccio un minimo sforzo, ad esempio salire un solo piano di scale e qualche volta lo avverto leggermente anche a riposo, magari durante la digestione.
Prima di porvi la domanda vi do un po' di informazioni utili: non fumo, non bevo, ho 25 anni e peso 65 kg x 1.67 di altezza, attualmente non faccio sport, mai avuto problemi cardiaci, carattere ansioso e ipocondriaco.
Non sono mai riuscita ad avere " il fiato " per correre sul tapis roulant, ma facendo camminata veloce e allenandomi in modo leggero non ho mai avuto problemi come adesso.
Siccome ultimamente volevo fare un po' di attività fisica non agonistica ( nuoto o tapis roulant ), ho fatto una visita medico-sportiva con ecc normale e da sforzo ( fatto prima e dopo lo sforzo, non durante ) e spirometria.
Nonostante l'infermiera mi avesse fatta correre lentamente, io penso di non essere riuscita a starci nemmeno un minuto ( sicuramente non di più) e nonostante l'infermiera avesse esordito con " sei già stanca? " fermando il tapis roulant, la visita è risultata negativa, infatti mi hanno rilasciato il certificato senza nessuna indicazione.
Detto ciò vi chiedo se può bastare quella visita per svolgere attività fisica senza rischi e se posso archiviare quel senso di affanno come sintomo ansioso o devo approfondire facendo qualche altro esame.
Vi ringrazio in anticipo per l'attenzione e vi auguro buone feste!

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
esegua un ecocolordoppler cardiaco a completamento delle indagini.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 289XXX

Va bene, prenoterò l'esame.
La ringrazio, buona giornata.