Utente 294XXX
Buonasera,
Sono un ragazzo di 27 anni , leggermente in sovrappeso 1.75 88 kg (ma una notevole massa muscolare) ... in questo periodo sono abbastanza ansioso , tendente all'ipocondria... mi sono accordo che da un po' di tempo ( 2 settimane ,ma prima non mi misurano i battiti) che il mio battito a riposo è tra i 48 e i 55 bpm.. soprattutto nelle.ore.serali , cosa che cambia invece al mattino quando mi ritrovo ad averne anche 75/85 bpm.. ho praticato sport per piu di 12 anni ponendomi ogni anno ad una visita sportiva di routine con elettrocardiogramma annesso, ed é sempre risultato in ottime condizioni di salute.. da un mese sono abbastanza sedentario (lavoro in ufficio) e ho smesso di allenarmi in palestra (causa una brutta gastrointerite) e riprenderò a breve... guardare su internet non aiuta di certo in.quanto essendo discretamente ansioso in questo periodo ,l ansia aumenta notevolmente infatti spesso ho la sensazione della cosiddetta " fame d'aria " ,di non riuscire a chiudere un respiro profondo ,cosa che mi genera ancora piu ansia pensando possa esser collegata al cuore. Mi chiedevo dunque se è possibile avere una frequenza a riposo di 48-55 battiti e la mattina aver la frequenza piu alta.. inoltre da poco ho effettuato visita medica sul lavoro e è risultato essere tutto ok ( pressione 115/70 battiti regolare) .Talvolta la sera la pressione mi sale fino ad un massimale di 130/80(anche se mediamente sono sui 120). Ringrazio chiunque possa fornirmi una risposta ,se la mia preoccupazione per un battito cosi lento è reale o non ha motivo di crearemi ansia..
Molte grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I valori di frequenza che lei riporta, sia quelli a riposo che quelli che riscontra la mattina sono perfettamente normali.
Gli altri sintomi, come la "fame d'aria" sono legati alla sua evidente quota ansiosa.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza